SHARE

Fantacalcio, ultime dai campi: ci prova Candreva, fuori Pinamonti! Turnover Gomez e Higuain, rischia Ruiz



20SET

JUVENTUS-VERONA

| 20:00

Bianconeri rientrati da Madrid dopo il pari in extremis contro l'Atletico nella prima gara di Champions League. Mister Sarri in campionato contro il Verona intanto dovrà fare a meno dell'infortunato Douglas Costa, mentre sono recuperati Danilo e Pjanic. Il bosniaco potrebbe essere preservato, in cabina di regia Bentancur con ai lati Khedira e Rabiot, ma viva la concorrenza di Matuidi oltre quella di Ramsey. In difesa occasione per Demiral, può scivolare in panchina De Ligt. Scalpita Buffon che dovrebbe trovare posto tra i pali, così come Dybala che dovrebbe completare il tridente con Cristiano Ronaldo e Cuadrado. Dalla panchina Higuain e Bernardeschi. Negli scaligeri mister Juric deve rimpiazzare in attacco lo squalificato Stepinski; occasione per Di Carmine nel ruolo di prima punta supportato da Verre e Zaccagni. In difesa verso la conferma Kumbulla e Gunter, panchina per Dawidowicz. In mediana Veloso e Amrabat, sulle fasce Faraoni e Lazovic.


CAGLIARI-GENOA

| 19:15

Nei sardi è recuperato Luca Pellegrini, costretto al cambio a Parma per noie fisiche, per presidiare la corsia mancina. Al centro della difesa Pisacane al fianco di Ceppitelli, sulla destra Cacciatore. Regista sarà Cigarini, coadiuvato da Ionita e Nandez. Dalla panchina Rog. Sulla trequarti in pole Castro su Birsa per supportare gli avanti Joao Pedro e Simeone. Nel Grifone mister Andreazzoli in avanti si affiderà a Kouamè con Favilli preferito a Pinamonti, sulla trequarti Saponara. A sinistra Pajac ha vinto il duello con Barreca per partire dal 1', a destra ci sarà Ankersen. Nel terzetto di difesa novità Biraschi al posto di Romero.


UDINESE-BRESCIA

| 18:30

Friulani costretti a rinunciare allo squalificato De Paul per le prossime tre giornate, mister Tudor potrebbe schierare Pussetto in coppia con Lasagna in attacco. Tuttavia, a gara in corso dovrebbero trovare posto anche gli altri giocatori offensivi come il ristabilito Okaka ed il macedone Nestorovski. In mediana potrebbe essere rilanciato Mandragora al fianco di Fofana e Jajalo. Sulle fasce Larsen e Sema. Recuperato Troost-Ekong, guiderà il terzetto di difesa completato da Samir e Becao. Negli ospiti mister Corini deve ovviare all'assenza per squalifica di Dessena, due le opzioni: il trequartista Spalek (favorito) o il mediano Zmrhal. Recuperato Romulo, dopo un inizio di settimana di lavoro in disparte dai compagni. Avanti Donnarumma e Ayè. Ai box Magnani, Martella, Ndoj e Torregrossa.


MILAN-INTER

| 17:38

Nella difesa rossonera chance per Conti sulla destra, complice l'assenza per squalifica di Calabria. In cabina di regia Biglia in pole su Bennacer, ai lati dell'argentino si schiereranno Kessiè e Calhanoglu. In avanti Suso e Rebic (sorpasso nel duello con Paquetà) chiamati ad innescare la punta Piatek. Nei nerazzurri mister Conte potrebbe rilanciare in campionato dal 1' minuto Vecino a centrocampo e Lautaro Martinez in attacco in coppia con Lukaku, recuperato dal mal di schiena che lo ha condizionato contro l'Udinese. L'attaccante argentino, però, rimane in serrato ballottaggio con Politano, mentre defilata la candidatura di Sanchez che partirà dalla panchina. In regia Brozovic tallonato da Barella. Tentativo di recupero di un acciaccato Candreva, che in Champions League ha rimediato una forte contusione alla schiena; l'esterno proverà a stringere i denti ed a essere in campo, oggi ha lavorato con i compagni; ma se non dovesse farcela, è pronto D'Ambrosio (in pole su Lazaro) per rimpiazzarlo.


BOLOGNA-ROMA

| 17:10

Nella difesa dei felsinei mister Mihajlovic potrebbe confermare Bani per rimpiazzare al centro l'infortunato Danilo. Terzini Tomiyasu e Dijks. In mediana vivo il duello tra Dzemaili e Poli per una maglia al fianco di Medel. Davanti Palacio sostenuto dai trequartisti Orsolini, Soriano e Sansone; ma sono in risalita le quotazioni di Mattia Destro, ex di turno, a svantaggio dell'esperta punta argentina. Giallorossi vittoriosi giovedì sera all'Olimpico nel match di Europa League, ora mister Fonseca valuta eventuali turnazioni in campionato per la sfida del Dall'Ara. Dovrebbe rivedersi titolare Zaniolo, mentre rischia un turno di riposo Kolarov sulla sinistra di difesa a vantaggio del ristabilito Spinazzola. Ai box Under, Perotti e Zappacosta, recuperabile Smalling che oggi ha ripreso in buona parte il lavoro con i compagni a Trigoria.


SASSUOLO-SPAL

| 17:05

Nella difesa neroverde duello Marlon-Chiriches al centro mentre rischia Peluso a sinistra sul pressing rispettivamente di Toljan. In regia Obiang, coadiuvato da Duncan e Traorè. In attacco Defrel punta a vincere il duello con Boga per partire dall'inizio ai lati di Berardi e Caputo, ma da non scartare l'opzione Locatelli in mediana con Traorè come trequartista a svantaggio dell'ex Roma e Samp. Nella difesa spallina Tomovic può essere preferito nuovamente a Felipe sul centro-sinistra. Sulla fascia destra ci sarà D'Alessandro, mentre a sinistra Sala potrebbe vincere la concorrenza di Reca e Igor. In attacco Petagna con Di Francesco, dalla panchina Floccari.


SAMPDORIA-TORINO

| 16:08

Nel Doria mister Di Francesco potrebbe confermare il modulo visto a Napoli: Caprari trequartista alle spalle di Quagliarella ed uno tra Rigoni o Gabbiadini. Sulle fasce Bereszynski e Murru, in mezzo Ekdal e Linetty. In difesa reclama posto poi Colley, può scivolare in panchina Regini. Arruolabile Vieira, scontata la squalifica, così come Jankto ristabilitosi dalle noie fisiche che lo avevano costretto al forfait contro il Napoli, ma entrambi dovrebbero accomodarsi in panchina. Nei granata è tornato ad allenarsi con i compagni Nkoulou, sarà convocato per Genova ma mister Mazzarri valuterà con attenzioni la possibilità di lanciarlo in campo dall'inizio al centro della difesa. In attacco Zaza potrebbe tornare ad affiancare dal 1' Belotti, solo panchina invece per Iago Falque e Verdi. Non al meglio Sirigu per un problema alla schiena, ma proverà a stringere i denti. Ai box Ansaldi, sulla corsia sinistra rischia il posto Aina sul pressing di Laxalt che appare favorito.


LECCE-NAPOLI

| 15:11

Nei salentini mister Liverani potrebbe confermare Falco sulla trequarti a ridosso delle punte Farias e Lapadula, pronti a subentrare poi Mancosu e Babacar. In difesa Rispoli e Calderoni sulle fasce, a centrocampo conferma per Majer. Recuperato Imbula, ancora lavoro a parte per l'acciaccato Dell'Orco. Partenopei vittoriosi in Champions League contro il Liverpool, ora testa alla trasferta di Lecce dove mister Ancelotti potrebbe dare spazio al turnover: scalpitano Malcuit, Ghoulam ed anche il portiere Ospina a svantaggio di Di Lorenzo, Mario Rui e Meret. Torna tra i convocati Milik, ma dall'inizio in attacco al fianco di Mertens potrebbe esserci Llorente. A centrocampo potrebbe tirare il fiato inizialmente Fabian Ruiz, conferma per Elmas. Recuperato Manolas che giovedì ha lavorato in disparte, ma è pronto Maksimovic per essere schierato al centro della retroguardia.


ATALANTA-FIORENTINA

| 15:09

Nella Dea sospiro di sollievo per le condizioni di Muriel dopo una leggera distorsione al ginocchio contro il Genoa; il colombiano appare recuperabile per domenica, anche se il tecnico si riserva di valutarne l'impiego dopo la rifinitura. In attacco dovrebbe esserci ancora Zapata con Ilicic, mentre rischia Gomez che potrebbe accomodarsi inizialmente in panchina a vantaggio di Malinovskyi. Il turnover potrebbe coinvolgere anche uno tra Hateboer e Gosens, con Castagne che ritroverà posto sulla fascia; inoltre Freuler rimane in lotta con Pasalic per un posto. Dietro spazio a Kjaer e Palomino, panchina per Toloi. Nella Viola mister Montella soddisfatto della prova dei suoi contro la Juve, potrebbe confermare il 3-5-2 con l'esclusione iniziale sia di Boateng che di Vlahovic a vantaggio di Caceres. Da non escludere, però, che con questo modulo a farne le spese possa essere Lirola; nel caso Chiesa verrebbe retrocesso sulla destra di centrocampo e potrebbe allora trovare posto Boateng (più di Vlahovic) in attacco al fianco di Ribery, Monitorati gli acciaccati Pezzella e Benassi: l'argentino dovrebbe stringere i denti dopo un lieve affaticamento accusato sabato scorso e guidare regolarmente la difesa, mentre il centrocampista al massimo in panchina a vantaggio di Castrovilli che nelle ultime uscite ha ben figurato in mezzo al campo.


LAZIO-PARMA

| 15:07

Nel centrocampo biancoceleste dovrebbe esserci dal 1' Milinkovic Savic, rischio turnover invece per Lazzari e Leiva con Marusic pronto a presidiare la fascia destra e Parolo a prendere in mano le chiavi della regia. In difesa cerca spazio il ristabilito Luiz Felipe, può scivolare in panchina Patric rispetto alla gara di Ferrara. Davanti torna Correa al fianco di Immobile, pronto a subentrare a gara in corso Caicedo. Nei ducali settimana di lavoro differenziato a Collecchio per Kucka, Grassi e Scozzarella, in mediana si tiene pronto Brugman per completare il reparto con Hernani e Barillà. Nel tridente verso la conferma Kulusevski, cerca posto in difesa Pezzella a discapito di Iacoponi. Sanzione per Karamoh a causa della violazione delle norme disciplinari, dopo i continui ritardi e l'assenza all'allenamento di martedì.