SHARE

FANTA STAT CORNER - Confronto fra tiri nello specchio, gol e voti

e' un centrocampista il calciatore che tira di più, cristiano ronaldo meno "famelico" dell'anno passato


|

Oggi analizziamo le correlazioni fra "tiri nello specchio della porta", gol, voti e percentuale realizzativa. Per farlo, prendiamo in esame tutti i calciatori che hanno tirato fino a questo momento almeno 7 volte nello specchio della porta con l'aggiunta dei due non facenti parte di questa categoria che hanno segnato almeno quattro reti.

Nella tabella sottostante trovate nell'ordine (per colonna) il nome del calciatore, la squadra di appartenenza, il numero di tiri nello specchio della porta (dato fornitoci da Opta), i gol segnati, la media voto (della redazione di Fantacalcio.it) e la percentuale realizzativa calcolata come gol fatti su numero di tiri nello specchio effettuati. Sottolineati in azzurrino le tre "wild card", in grigio i centrocampisti, in arancione il difensore, mentre tutti gli altri sono attaccanti.

+

Come è ovvio le maggiori percentuali realizzative sono dei due giocatori aggiunti in fondo alla tabella. Donnarumma del Brescia si sta rivelando un cecchino quasi infallibile, con quattro reti su cinque tiri in porta e quindi una percentuale di realizzazione dell'80% che si aggiunge a una discreta media voto di 6,25. Dietro di lui Mertens del Napoli con il 66,7% di percentuale e una media voto di 6,5.

Sopra il 50% troviamo il migliore dei centrocampisti, Mancosu del Lecce (57,1% con media voto di 6,36), e le tre punte più prolifiche di questo inizio stagione: Immobile della Lazio (58,3%, media voto 6,86), Belotti del Torino (55,6%, media voto 6,5) e Zapata dell'Atalanta (54,5%, media voto 6,86).

Sono ben sette i centrocampisti in tabella ed è proprio un centrocampista il calciatore che ha tirato più volte nello specchio della porta fino a questo momento, Chiesa della Fiorentina con 14 tiri nello specchio ma una bassa percentuale realizzativa di 14,3% che non pregiudica però la sua ottima media voto di 6,79. Oltre a lui e Mancosu, anche gli altri cinque centrocampisti presenti hanno medie voto più che sufficienti. Fra di loro il più preciso è Sensi dell'Inter (37,5%, media voto 6,64), mira discreta anche per Gomez dell'Atalanta e Ribery della Fiorentina (entrambi con il 25% di percentuale, medie voto di 6,79 per l'argentino e 6,86 per il francese). 

A sette tiri nello specchio è arrivato anche un difensore, Kolarov della Roma, ottenendo una buona percentuale realizzativa di 42,9% e una media voto di 6,14. 

Fra gli attaccanti da notare la "normalizzazione" di Cristiano Ronaldo della Juventus, che l'anno scorso nelle prime giornate aveva tirato nello specchio della porta il doppio delle volte di tutti gli altri giocatori mentre quest'anno si ferma per ora a 13 tiri nello specchio con il 23,1% di realizzazione e una media voto di 6,25. 13 tiri anche per Correa della Lazio, che ha però la peggior percentuale realizzativa di tutti i giocatori presenti in tabella, 7,7% e forse per questo ha una media voto di 5,93. Anche gli altri tre attaccanti con media voto insufficiente hanno una percentuale non eccezionale: Gervinho (5,86 di media voto, 12,5%), Piatek (5,36 di media voto, solo sette tiri in porta e percentuale di 28,6%) e Lasagna (5,5 di media voto, 14,3%).