Romelu Lukaku con i due gol di ieri sera contro la Lazio è salito a quota 16 gol in campionato, al primo posto della classifica marcatori a pari-merito con Ronaldo. L'attaccante belga in questa stagione, e non solo, ha messo in mostra uno strapotere fisico che lo sta rendendo immarcabile almeno in Serie A.

Inter: chi può marcare Romelu Lukaku in Serie A?

Per questo motivo, dopo la doppietta di ieri e l'assist in velocità per Lautaro Martinez, mi sono chiesto chi in Serie A possa reggere il confronto con Romelu Lukaku.

Abile in velocità, difficile da spostare, gran colpitore di testa e micidiale in zona gol: sono queste le doti che hanno fatto di Lukaku il 3o miglior marcatore al mondo a 27 anni. La punta è alle spalle della speciale classifica solo di Messi e Ronaldo. Mica male.

Giorgio Chiellini può marcare Lukaku

Giorgio Chiellini, e più in generale la difesa della Juventus, ha dimostrato in più di qualche occasione di saper reggere il confronto in campo con Lukaku. Il centrale della Nazionale, seppur con qualche affanno data anche l'età, è spesso riuscito a tenere botta al belga. Con esperienza e grinta, infatti, Chiellini ha sempre fatto bene contro il gigante dell'Inter. 

“Lui è un attaccante fisico che purtroppo se non provi a usare le maniere forti è incontenibile, contro di lui tanti lividi". 

Certo, il ricorso a qualche fallo tattico è inevitabile, ma almeno fisicamente Chiellini ha retto il confronto. 

Kalidou Koulibaly contro Lukaku? Paga dazio solo di testa

Altro calciatore che ha dimostrato, fino ad oggi, di saper reggere il duello con Lukaku è Kalidou Koulibaly del Napoli. Il centrale senegalese, seppur non possente quanto il belga, grazie alla sua velocità e ad una grande potenza fisica ha sempre fatto bene contro Lukaku in campionato ed in Coppa Italia, riuscendo a contenere bene l'ex Manchester United. Forse uno dei problemi del centrale resta il colpo di testa, fondamentale nel quale Lukaku è temibilissimo ed il senegalese paga qualcosa se messo fuori tempo. 

Tomori dovrà reggere il confronto

L'ultimo difensore che potenzialmente potrebbe reggere il confronto è Tomori. Il nuovo centrale del Milan, arrivato a gennaio dal Chelsea, senza il recupero di Kjaer si ritroverà di nuovo di fronte Romelu Lukaku. Non sappiamo se il centrale inglese riuscirà a contenere il nerazzurro come accaduto in Coppa Italia, ma abbiamo deciso di dargli fiducia visto l'arduo compito che lo attenderà tra meno di una settimana. Tomori è giovane, forte fisicamente e rapido. Potenzialmente potrebbe fare bene contro Lukaku, ma attenzione all'inesperienza. 

Lukaku (Getty)
Lukaku (Getty)