Quantcast
Spezia-Sassuolo, risultato e sintesi del match

Serie A - Spezia-Sassuolo 2ª giornata

Stadio: Alberto Picco

Arbitro: Ghersini

  dom, 27 set ore 12:30

Spezia-Sassuolo (Getty Images)

E' andata di scena la prima partita in Serie A dello Spezia, che combaciava con l'anticipo delle 12.30 di questa seconda giornata di Serie A. I liguri hanno ospitato il Sassuolo di Roberto De Zerbi in una sfida scoppiettante: ecco come è andata a finire.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Spezia-Sassuolo, il primo tempo

Inizia su ritmi altissimi il match tra Spezia e Sassuolo. Entrambe le compagini non hanno paura di attaccare e si giocano la partita a viso aperto, senza alcun timore di prendere gol. Azioni pericolose da una parte e dall'altra con Djuricic particolarmente in forma e letteralmente imprendibile per la difesa dei padroni di casa.

Il concetto si concretizza per la precisione al minuto numero 12 quando il serbo, dopo un'azione personale perfetta, insacca la rete dell'1-0. Lancio di Ferrari che il 10 neroverde addomestica alla grande, si porta avanti la palla, salta secco Sala con un tunnel e finisce per rifinire in rete alle spalle di Zoet. Da questo momento il Sassuolo prende coraggio e inizia ad attaccare con continuità fino al 20', altro momento chiave della partita: calcio d'angolo ribattuto, palla messa nuovamente nella mischia da Defrel e gol di Caputo. Dopo 10 minuti abbondanti ci si accorge di un tocco di Ferrari che innesca in automatico il fuorigioco del centravanti del Sassuolo e dunque gol annullato.

Da questo episodio lo Spezia prende coraggio e come spesso accade arriva anche il pareggio. Grande giocata di Ricci che si libera e mette palla al centro, dove nella mischia riesce ad emergere Galabinov che anticipa Chiriches. Colpo di testa impeccabile e Consigli battuto. La prima frazione scorre poi tranquilla, tra diverse giocate di fino di Djuricic ed uno Spezia che senza paura prova a colpire, pressando in maniera asfissiante e tentando di sfruttare una possibile occasione.

Spezia-Sassuolo, il secondo tempo

Nella seconda frazione i ritmi sono altrettanto alti ma è il Sassuolo a dilagare e a dominare in lungo e in largo. La compagine di De Zerbi fa uscire fuori la qualità vista nello scorso campionato post lockdown e mette praticamente in ginocchio il povero Spezia.

Un calcio di rigore procurato da Caputo e trasformato da Berardi: è questo l'episodio che dà il via allo show del Sassuolo. Il calabrese rifinisce il penalty centralmente e batte senza troppi problemi Zoet, colpevole di aver causato il calcio di rigore con un'uscita alquanto affrettata. Appena due minuti dopo il Sassuolo va sull'1-3 dopo una splendida azione corale. Grande assist di Ciccio Caputo che trova Defrel solo soletto in area: l'ex Cesena non sbaglia e sigla il gol del doppio vantaggio. Lo Spezia ormai non è più in campo e lo si vede: arriva anche l quarto gol del Sassuolo con la rete di Ciccio Caputo, la sua quarta personale nella partita, ma solo la prima convalidata. Ottimo l'assist di Ferrari che lo vede  e lo premia.

La partita termina sull'1-4, con un risultato forte e ben deciso: il Sassuolo sogna l'Europa, lo Spezia invece inizia malissimo.

 

MARCATORI
...in caricamento...
Spezia (4-3-3)
Zoet, Sala (79' Ferrer), Erlic, Dell'orco (87' Chabot), Ramos, Bartolomei (71' Deiola), Ricci M., Pobega (70' Mora), Gyasi, Galabinov, Agudelo (72' Farias)
ALL.: Italiano
Sassuolo (4-2-3-1)
Consigli, Toljan, Chiriches (78' Ayhan), Ferrari G., Kyriakopoulos (46' Muldur), Locatelli, Obiang (47' Bourabia), Berardi (88' Ricci F.), Defrel (69' Traore' Hj.), Djuricic, Caputo
ALL.: De Zerbi

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE