Serie A - Genoa-Lecce

Stadio: Luigi Ferraris

Arbitro: Doveri

  dom, 19 lug ore 19:30

(Getty Images)

Genoa

Genoa
2-1

CONCLUSA

Lecce

Lecce

Nella 34° giornata di Serie A va in scena lo scontro salvezza tra Genoa e Lecce. Allo stadio Luigi Ferraris i padroni di casa vogliono staccare i salentini in classifica e mettere una bella ipoteca sulla permanenza nella massima serie. I giallorossi di Liverani cercano di mantenere viva la lotta per il quartultimo posto. Mister Nicola si affida alla coppia Pandev-Sanabria in attacco e a Schone in regia. I salentini puntano sulla fisicità di Babacar con Farias in avanti, mentre a centrocampo Petriccione sostituisce Tachtsid?s.

GENOA-LECCE, LA CRONACA

PRIMO TEMPO - Inizio propositivo per gli uomini di Liverani che cercano sin dal primo minuto di pressare alto il Genoa. Salentini che protestano già al secondo minuto per un presunto fallo da ultimo uomo di Zapata su Babacar, ma Doveri non ha dubbi e fa proseguire. I padroni di casa trovano spazi centralmente grazie ai movimenti di Pandev tra le linee avversarie e al 7°, proprio da un'azione avviata dal macedone, trovano la rete del vantaggio grazie a Sanabria. Vantaggio importante che permette al Grifone di aspettare il Lecce nella propria metà campo e ripartire in contropiede quando ne ha la possibilità. Con il passare dei minuti entrambe le squadre devono effettuare dei cambi a causa degli infortuni: Barreca prende il posto di Sturaro, mentre Lapadula rileva un affaticato Babacar. Nel finale di tempo arriva l'occasione clamorosa per il pareggio leccese: Perin travolge Lapadula e, dopo l'intervento del Var, Mancosu si presenta sul dischetto. Il tiro del centrocampista giallorosso, però, è troppo alto e se ne va fuori. Dopo 6 minuti di recupero, la prima frazione di gioco si chiude sull'1-0.

SECONDO TEMPO - Nicola sostituisce Sanabria con Pinamonti nell'intervallo, nessun cambio negli ospiti. Proprio la squadra di Liverani sfiora il pareggio con Barak, uno dei migliori nelle fila giallorosso, sugli sviluppi di un corner ma la palla sfila sul fondo. Il Lecce continua ad attaccare e, per questo, il Genoa si copre con Jagiello al posto di Iago Falque. Il Grifone, come nella prima frazione di gioco, cerca di difendersi ma non può nulla su un cross di Mancosu che, su una dormita generale, si insacca alle spalle di Perin. Nel finale è più il Lecce a cercare il gol della vittoria ma è il Genoa a trovarlo: all'81° Jagiello trova un tiro da fuori area: la palla colpisce il palo e le spalle di Gabriel per finire la propria corsa in rete. Un gol e un successo fondamentale per i padroni di casa. Lecce quasi spacciato in ottica salvezza. 

(Getty Images)
(Getty Images)
MARCATORI
...in caricamento...
Genoa (3-4-1-2)
Perin, Masiello, Romero, Zapata C., Criscito, Lerager, Schone, Sturaro (14' Barreca), Barreca (90' Goldaniga), Iago Falque (54' Jagiello), Pandev (89' Favilli), Sanabria (46' Pinamonti)
ALL.: Nicola
Lecce (4-3-2-1)
Gabriel, Donati, Lucioni, Paz, Dell'orco, Barak, Petriccione (82' Falco), Mancosu, Saponara, Farias, Babacar (32' Lapadula)
ALL.: Liverani

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE