Serie A - Juventus-Brescia

Stadio: Allianz Stadium

Arbitro: Chiffi

  dom, 16 feb ore 15:00

Paulo Dybala (getty)

Juventus

Juventus
2-0

CONCLUSA

Brescia

Brescia

Prova a ripartire dal Brescia la Juventus dopo il passo falso col Verona, i bianconeri devono ritornare a correre per tenere il passo di Lazio ed Inter, che fra l'altro si affronteranno stasera. I biancoblù sono alla disperata caccia di punti da spendere nella lotta salvezza.

Sarri rivoluziona la squadra lasciando fuori De Ligt e Ronaldo, quest'ultimo neanche convocato, spazio a Rugani dietro, Cuadrado sulla linea degli attaccanti, anche Pjanic non parte titolare, Ramsey interno con Rabiot e Bentancur. Tante assenze per Lopez, e di conseguenza tante sorprese di formazione: Mateju vince il ballottaggio con Mangraviti, c'è Zmrhal sulla trequarti anziché Spalek, è Ayè il partner di Balotelli in attacco, Alfonso fra i pali al posto di Joronen.

Juventus-Brescia, la cronaca

PRIMO TEMPO

Primo tempo senza particolari emozioni almeno nella prima mezzora, è la Juve ovviamente a tenere il pallino del gioco, ma il Brescia si difende ordinatamente. Al 32' Dybala non trova la deviazione giusta su assist di Higuain, ma poco dopo arrivano gli episodi che rompono l'equilibrio: Ayè colleziona in rapida successione due cartellini gialli ingenui, il secondo per un fallo su Ramsey al limite dell'area. Sul punto di battuta si presenta la Joya, la traiettoria è imparabile per Andrenacci, quest'ultimo entrato in campo al 10' per l'infortunio di Alfonso. Proprio allo scadere della frazione l'estremo difensore ospite tiene in partita i suoi deviando sulla traversa la girata di Rugani di testa. Si va al riposo sull'1-0.

SECONDO TEMPO

Prova a chiuderla subito la Juve, al 49' ci prova Higuain, il suo diagonale è ribattuto sulla linea da Sabelli. Il Brescia tenta di restare il più a lungo a contatto per provare a giocarsela nel finale, ma al 75', pur non brillando, la Vecchia Signora trova il raddoppio: combinazione Cuadrado-Matuidi, col francese appena entrato in campo, il colombiano si presenta a tu per tu con Andrenacci e lo scavalca con un tocco morbido che vale il 2-0. I bianconeri cercano anche il tris nel finale, ma il palo dice no alla conclusione da fuori di Bentancur, mentre la traversa cancella la doppietta di Dybala.

Vittoria non entusiasmante, ma che vale comunque la ripartenza della Juve, che adesso aspetterà il risultato di stasera dal match dell'Olimpico. Per il Brescia, invece, una prestazione neanche esaltante ed una classifica sempre più problematica.

TUTTO PER IL FANTACALCIO

MARCATORI
...in caricamento...
Juventus (4-3-3)
Szczesny, Danilo, Bonucci (78' Chiellini), Rugani, Alex Sandro, Rabiot, Bentancur, Ramsey (66' Pjanic), Pjanic (73' Matuidi), Cuadrado, Higuain, Dybala
ALL.: Sarri
Brescia (4-3-1-2)
Alfonso (10' Andrenacci), Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella, Bisoli, Dessena, Bjarnason (80' Ndoj), Zmrhal (90' Skrabb), Balotelli, Aye'
ALL.: Lopez D.

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE