Nel giro di poche ore la situazione è totalmente cambiata: il City ha deciso che non intende pagare il cartellino di Cristiano Ronaldo alla Juventus, la Juventus per non segnare una minusvalenza a bilancio ha interrotto le trattative, e l'affare dell'estate, tra Cristiano Ronaldo e il club di Guardiola è praticamente saltato. 

Da lì sono arrivate le prime conferme: Jorge Mendes nel suo recente viaggio in Inghilterra ha contestualmente trovato l'accordo anche con il Manchester United, che come da dichiarazioni di Solskjaer non si tira indietro. A breve Juventus e United chiuderanno la trattativa: la richiesta dei bianconeri è di 28 milioni, che verrà quasi interamente soddisfatta dal club inglese. Agnelli potrà, così, non iscrivere una minusvalenza a bilancio. E Cristiano ufficializzare il grande ritorno: in Premier e allo United.

Cristiano Ronaldo di nuovo al Manchester United: una campagna acquisti pazzesca

Quel che è evidente è che, con il PSG tiratosi anch'esso indietro sin da ieri, ormai la pista che porta al clamoroso ritorno sponda United, 12 anni dopo l'addio, si sta per concretizzare. Sarebbe il sugello di una campagna acquista pazzesca da parte dei reds, che hanno già portato in Premier due fenomeni del livello di Sancho (85 milioni al Borussia, che ora potrebbe prendere Dalot) e Varane (40 milioni al Real). Per il resto, nessun nuovo colpo per lo United, che però con CR7 realizzerebbe un upgrade pazzesco rispetto a Cavani, e andrebbe ad arricchire il suo 11 titolare con un centravanti di livello straordinario.

E l'11 titolare di Solskjaer - che affronterà l'Atalanta nei gironi di Champions - potrebbe presentarsi, più o meno, così.

Lineup Fantacalcio.it