SHARE

Guida all'asta Euroleghe - Consigli fantacalcio: Barcellona

Come gioca, PROBABILE FORMAZIONE, CONSIGLIATI E SCONSIGLIATI DEi fantastici di ernesto valverde


|

Una squadra incredibile. I blaugrana ogni anno riescono ad aggiungere dei tasselli importanti alla loro già fantasmagorica rosa. Ma non è sempre tutto oro quel che luccica ed in Spagna, ne hanno avuto la conferma lo scorso 7 Maggio quando la grande armata di Valverde è caduta sotto i colpi del Liverpool di Jurgen Klopp, mostrando, ancora una volta, tutte le fragilità psicologiche di questa squadra. Una squadra che, nonostante le incredibili stelle, resta ancorata a Leo Messi e alle sue giocate. Non è un caso infatti che senza l'argentino (fermo in questo inizio di stagione per un problema muscolare al polpaccio), la squadra stia faticando e non poco (sconfitta all'esordio vs l'Athletic Bilbao e pareggio la scorsa settimana vs l'Osasuna). Nonostante queste prime difficoltà, rimane una delle squadre più forti del pianeta. L'arrivo di Griezmann non fa che aumentare il tasso tecnico di un attacco che potrebbe puntare a superare quota 100 reti in stagione (non scordiamoci di Dembélé, quarta punta di lusso), anche se sarà interessante capire come le petit diable si incastrerà con i movimenti di Messi.

Piacevoli pensieri che ogni fantallenatore sogna di avere. Perché siate sinceri, avete mai visto una squadra intera essere così appetibile al fantacalcio? 

COME GIOCA

Un 4-3-3 per Valverde molto sciolto. Pochi schemi, tante individualità e l'inevitabile fiducia nei confronti dei propri big a cercarsi la miglior posizione in campo, a seconda del match. In porta Ter Stegen sarà affiancato da Neto (per lui un problema muscolare che lo fermerà almeno fino ad Ottobre). Difesa a 4. Pique' resta il perno centrale, accanto a lui Lenglet sembra aver superato Umtiti nelle gerarchie. A sinistra Jordi Alba rimane uno dei terzini più forti del mondo. Lo spagnolo lo scorso anno è stato chiamato agli straordinari, giocando una quantità innumerevole di gare per mancanza di un sostituto. Per questo motivo dal Betis ecco Firpo, terzino di spinta con caratteristiche simili allo stesso Alba. A destra Semedo e Sergi Roberto si contenderanno quotidianamente una maglia da titolare, con lo spagnolo che all'occorrenza potrà avanzare sulla linea dei centrocampisti. Davanti alla difesa professor Busquets, vero ago della bilancia del Barca. Le due mezzali saranno il neo acquisto De Jong, giocatore completo e capace di far le due fasi e Arthur, centrocampista immenso, capace di vedere linee di passaggio che al Camp Nou solo Xavi e Iniesta hanno saputo disegnare. Rakitic ormai sembra essere fuori dal giro degli intoccabili, ma rimane comunque un calciatore di tutto rispetto. Altra soluzione a gara in corso sarà Arturo Vidal. Il cileno è forse l'unico centrocampista incursore, capace di spaccare la gara nel momento del bisogno. In avanti, con uno schieramento puramente indicativo, troviamo sua maestà Leo Messi che probabilmente partirà dal centrodestra, per poi accentrarsi, allargarsi, abbassarsi e fare qualunque cosa gli dicano cervello e cuore. Luis Suarez al centro cercherà di finalizzare le azioni dei compagni, anche se negli ultimi anni l'uruguagio sembra esser sempre più al servizio di Messi. Sulla sinistra ecco Antoine Griezmann. Il campione del mondo ha già fatto vedere cose egregie e poco importa se la sua posizione in campo sarà variabile, rimane sempre un gran talento ed un calciatore dall'intelligenza sopraffina. I tre si alterneranno continuamente, senza dare punti di riferimento e qualora riuscissero a trovare la giusta intesa, siam sicuri che ne vedremo delle belle. Dietro di loro un certo Ousmane Dembélé; un talentino che farebbe le fortune -e il titolare- di qualsiasi altra squadra del pianeta. Ma il Barcellona, ormai è ovvio, è popolato da marziani.

PROBABILE FORMAZIONE

CONSIGLIATI

J.ALBA

Terzino dalla spinta costante. Ormai di Jordi Alba sappiamo ogni cosa, specialmente il suo feeling con Leo Messi. Le imbucate in diagonale dell'argentino per lo stantuffo spagnolo sono tra le giocate più vincenti del Barca. Qualche goal ma soprattutto grappoli di assist attendono tutti i fantallenatori che avranno la fortuna di averlo in rosa. Sia Classic che Mantra, fiondatevi. 

GRIEZMANN

Le petite diable ha da subito mostrato i suoi colpi. Destro, sinistro, tiro da fuori o inserimento dentro l'area. Il francese sembra quasi conoscere l'esatto punto dove andrà a finire il pallone un secondo prima degli avversari. Sarà al cospetto di Messi, questo è vero, ma visto il suo grande spirito di adattamento potrebbe addirittura trarre giovamento dalla presenza della Pulce. 

MESSI

Come non suggerire sua maestà Leo Messi. La pulce argentina sarà senza dubbio il piatto forte di tutta l'asta. Poco importa se l'esborso di crediti andrà oltre ad ogni limite, quel che conta è prenderlo al Fantacalcio per poter raccontare ai nipotini di aver avuto in rosa uno dei più grandi giocatori di sempre. 

SCONSIGLIATI

DEMBELE'

Velocità da centometrista, unico nel saltare l'uomo e fisicamente devastante. Allora perché vi chiederete il ragazzo ex Dortmund non gioca mai? Il tutto è da ricercare nelle abitudini del calciatore. Troppe bravate, ritardi, uno stile di vita non da professionista e la sensazione che stiamo parlando dell'ennesimo fenomeno che sta buttando via la propria carriera. 

RAKITIC

Il suo addio sembrava essere ad un passo, destinazione PSG. Poi il nulla di fatto ha sconvolto un po' i piani di giocatore e società. Personalmente crediamo che il croato sia ancora una spanna sopra al giovane De Jong, tuttavia bisogna fare i conti con la realtà, che al momento dice che Ivan Rakitic non ha più una maglia da titolare addosso. 

SUAREZ

Brutta bestia il tempo. Quando giochi con la testa di un campione ma il fisico non risponde a quanto realmente vorresti fare. Nell'ultimo periodo la sensazione è quella di vedere un Suarez poco brillante, spesso infortunato e non più spietato sotto porta. Qualche passaggio di troppo per Messi fa capire che forse quella fame che ha contraddistinto la sua strepitosa carriera (ne sa qualcosa Chiellini) stia man mano scemando. E se il pistolero cominciasse a sparare a salve?