Nuovo corso, vecchie abitudini. Il Bayern Monaco affronta questa nuova stagione, come ormai suo solito, da Campione -incontrastato- di Germania. Lo fa con un nuovo progetto al quale crede molto. Talmente tanto che ha deciso di pagare una clausola rescissoria di ben 25 milioni di euro per liberare il tecnico ex Lipsia Julian Nagelsmann. Il tecnico è tra i più giovani in circolazione, con i suoi 34 anni potrebbe tranquillamente stare in campo con i suoi calciatori. Con lui i bavaresi cercheranno di aprire un nuovo ciclo, con un mix tra calciatori giovani ed esperti. Salutano a tal proposito Jerome Boateng, Javi Martinez e David Alaba, mentre Upamecano arriva per svecchiare la difesa. Sabitzer è un fedelissimo di Nagelsmann ma la concorrenza è agguerrita. Dei senatori Muller alla fine è rimasto, così come Robert Lewandowski, il bomber più in forma di tutta Europa che cercherà nuovamente di ritoccare il suo record personale di 41 goal stagionali, mai nessuno è riuscito a fare meglio nella storia della Bundesliga.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Come gioca il Bayern Monaco

Il tecnico Nagelsmann al Lipsia ha spesso variato i moduli. Diesa a tre, piuttosto che a quattro, attacco a tre punta o a una punta sola con tanti uomini sulla trequarti. Un modo eclettico di vedere il calcio che tuttavia al Bayern Monaco difficilmente vedremo. Fin dalle prime battute infatti, il tedesco sta optando per un 4-2-3-1 con calciatori capaci di scambiarsi la posizione in modo del tutto naturale.

In porta Neuer è il titolare e capitano indiscusso. Difesa a quattro, con Sule e Upamecano al centro, con A.Davies e Pavard sulle fasce. Lucas Hernandez potrà giocare sia a sinistra che al centro della difesa, diventando così un titolare aggiunto; Pavard può far lo stesso dal lato opposto, con Stanisic e Sarr pronti a sostituirlo.

Nella mediana Goretzka e Kimmich partono avanti rispetto al neo acquisto Sabitzer e al recuperato Tolisso. Ancor più indietro il giovane Roca. La linea della trequarti è un mix di intelligenza tattica, dove Müller eccelle forse nel mondo per tale qualità, velocità e tecnica, con Coman e Gnabry che partono leggermente avanti rispetto a Leroy Sané ed al giovane Musiala. In avanti sua maestà Robert Lewandowski, il puntero più forte in circolazione che finalizzerà ogni pallone servito dai compagni, lasciando le briciole al povero Chupo Moting che si limiterà ad essere la sua riserva. 

Bayern Monaco, la Probabile Formazione

Lineup Fantacalcio.it

Euroleghe, i tiratori del Bayern Monaco

RIGORI: Lewandowski, Muller, Coman.

PUNIZIONI: Lewandowski, Kimmich, Sané .

CALCI D'ANGOLO: Kimmich, Sané, Gnabry. 

Euroleghe Fantacalcio: Guida all'Asta

PORTIERI:

 

NEUER
Una certezza, la saracinesca del Bayern non ha bisogno di presentazioni. Certo, a volte concede qualche goal di troppo agli avversari. Rimane comunque un portiere di prima fascia, uno dei migliori al mondo che spesso riesce a mettersi in mostra.

ULREICH
 Lo conosciamo per qualche presenza in bundes dato l'infortunio di Neuer (e nemmeno indimenticabile). Da prendere ovviamente solo come sua riserva.

FRUCHTL

Classe 2002 sarà il terzo portiere dei bavaresi.

 

DIFENSORI:


UPAMECANO

Appena arrivato dal Lipsia il centrale francese prende l'eredità lasciata da Alaba. Fisicamente prestante, veloce, conosce il gioco di Nagelsmann, suo CT anche al Lipsia. Guidare la difesa dei campioni in carica è un bel peso da portare sulle spalle, ma Dayot ha già dimostrato di poter portare a casa grandi prestazioni.

SULE

Il centrale all'occorrenza ha anche ricoperto il ruolo di terzino destro. Qualche incertezza nelle sue prestazioni è presente, ma è pur sempre un difensore del Bayern. Bravo di testa sulle palle inattive, può regalare qualche bonus sporadico. Occhio alla concorrenza.

PAVARD

In questa squadra che gira come una macchina perfetta è forse il meno appetibile. Un terzino destro molto più difensivo rispetto a Davies, proprietario della fascia opposta. In ottica bonus è ovviamente limitato da ciò, ma nella nostra rosa può essere una buona riserva, soprattutto nel Mantra, dove l'appetibilità sale leggermente grazie al doppio ruolo (Dd-Dc). 

RICHARDS

Difensore statunitense classe 1998 che molto difficilmente vedrà il campo, andiamo avanti.

DAVIES A

Giovane, carismatico, energetico, veloce ed esplosivo. Così possiamo riassumere uno dei terzini più forti al mondo. Il canadese la scorsa stagione in Euroleghe ha portato a casa solamente un gol e un assist, ma questo potrebbe essere l'anno della sua consacrazione.

SARR B

Tra i tanti che abbiamo visto sporadicamente in campo c'è anche il suo nome. Esterno di destra che, quando chiamato in causa, ha sempre mostrato di essere l'anello debole della squadra. Per questo, questo, e quest'altro motivo, a noi fantallenatori può Interessare ben poco. Mediocre. 

HERNANDEZ L

Ormai catalogato come "il fratello di Theo" ha quasi sempre fatto un ottimo lavoro in fase difensiva. Schierabile sia come centrale che come terzino sinistro (Dc;Ds) per chi gioca al Mantra può essere interessante. Non fatevi ingannare dal cognome, al Fantacalcio non sono tante le gioie che può regalare.

NIANZOU

Giovane classe 2002 che ha già collezionato 2 presenze e 1 assist quest'anno, nonostante le sole 6 della scorsa stagione. Chiaramente non è un nome su cui puntare, da prendere solo in coppia con Upamecano o Sule, per gli amanti della riserva del titolare. 


STANISIC

Già 3 presenze per lui in Bundesliga questa stagione, chiaramente non è al livello dei nomi più grossi che abbiamo inserito nel nostro listone. Da prendere al massimo come scommessa a prezzo di costo.

CENTROCAMPISTI:

 

KIMMICH

Calciatore sublime. Intelligenza tattica, visione di gioco, assist al bacio e a volte qualche goal. La sua evoluzione da centrocampista puro è ormai completa. Quest'anno sarà listato centrocampista, E-M al mantra, ma il suo appeal non cala, 3 gol e 6 assist l'anno scorso, quest'anno può benissimo ripetersi.

GORETZKA

Diventato ormai fondamentale per questo Bayern occupa uno dei due posti in mediana nel 4-2-3-1 che Flick utilizzava. Goretzka è in grado di regalare gioie e soddisfazioni (4 gol e 5 assist in Euroleghe per lui). Ottimi i suoi inserimenti senza palla, sa regalare giocate preziose per i compagni, che non devono far altro che finalizzare. Top di ruolo.

CUISANCE

Tornato dal prestito al Marsiglia sicuramente non troverà il giusto passo, possiamo cercare altrove i nostri centrocampisti.

SABITZER

L'austriaco è un centrocampista tuttofare, bravo difensivamente, sa impostare con geometrie importanti e con un ottimo tiro da fuori. Non sarà sicuramente difficile per lui entrare nei meccanismi di Nagelsmann, suo allenatore anche nel Lipsia la scorsa stagione. Quest'anno per lui potrebbe essere la consacrazione definitiva, ma la concorrenza resta tanta.

ROCA

Dimentichiamoci del ragazzino capitano con la maglia dell'Espanyol e rigorista della squadra. Marc al Bayern è semplicemente un rincalzo e scenderà in campo con il contagocce. Non ci serve.

TOLISSO

Un brutto infortunio l'ha tenuto fermo a lungo. Centrocampista che ha colpi interessanti ed un buon tiro da fuori, sembrava dovesse partire, ma alla fine -almeno per il momento- è rimasto. Può solo essere una buona riserva per le nostre rose, tenendo anche conto della concorrenza nel ruolo.

MUSIALA

Questo giovane ragazzo ha talento da vendere e lo ha già dimostrato. Non gli manca per niente il senso del goal (3 reti e un assist per lui l'anno precedente). Giocatore eclettico, può agire da mezzala o trequartista, ma anche da esterno sulla trequarti e sempre con pregevoli prestazioni. Può essere una riserva di lusso sia nel Bayern che nelle nostre rose, perfetto per occupare gli ultimi slot del nostro centrocampo.

 

ATTACCANTI:

 

GNABRY

Stagione travagliata per lui l'anno scorso a causa di un infortunio, nonostante ciò ha messo in rete 7 gol e ha servito 3 assist. Quest'anno ha già fatto vedere ottime cose - e goal- In ottica fantacalcio può essere un buon terzo/quarto slot, per il mantra una W/A di tutto rispetto.

LEWANDOWSKI

L'attaccante per eccellenza, il finalizzatore perfetto, 41 gol lo scorso anno in Bundesliga superando il record di Gerd Muller, 34 in Euroleghe, dobbiamo aggiungere altro? In sede d'asta quando verrà chiamato il suo nome sarà guerra.

SANE'

Il numero 10 dei bavaresi è un'ala che di ottime prestazioni ne sforna in quantità. Salta l'uomo con facilità, sa calciare con entrambi i piedi e sfornare deliziosi assist per i compagni. Tuttavia per un attaccante, del Bayern poi, 4 gol e 7 assist potrebbero non bastare.  Per il mantra? Come Gnabry una W/A che farà gola a molti.

COMAN

Ovunque sia andato ha sempre vinto. Coman è un esterno offensivo che spesso prova la giocata e, come abbiamo visto, anche in fase realizzativa non è male. Occhio però "a coprire" il suo acquisto, la concorrenza sulle fasce del Bayern è sempre alta ed agguerrita.

CHOUPO-MOTING

Ha fatto il suo dovere quando è mancato Lewandowski, ma il polacco è fondamentale per questa squadra, quindi Choupo-Moting avrà veramente poco spazio. Possiamo evitarlo.

MÜLLER

Un attaccante che più che segnare, fa segnare i compagni. La sua intesa con Lewandowski è ormai consolidata. In ottica fantacalcio sappiamo bene che l'attaccante deve metterla dentro con costanza, come terzo/quarto slot senza esagerare con le offerte può essere un buon affare.

 

Scommessa

MUSIALA

Ebbene sì, il ragazzino non è per niente una pedina da sottovalutare. È sempre stato considerato come un uomo da panchina, anche se le sue presenze le ha sempre portate a casa dando sempre il suo contributo, anche in zona gol. In Euroleghe 3 reti, 6 in totale in Bundesliga e quest'anno è già andato in rete. Potrebbe andare via a un prezzo inferiore rispetto al suo reale valore, puntiamoci.

Antiscommessa

COMAN

Nonostante nei match decisivi la sua presenza si faccia sempre sentire, come in finale di Champions League contro il PSG vinta 1-0 grazie a un suo gol, Coman in campionato subisce spesso battute d'arresto a causa di infortuni anche abbastanza frequenti. Il suo appeal cala pensando anche alla folta rosa che il Bayern ha a disposizione. Buon giocatore, che però non renderà come un top.