SHARE

40 domande che solo i fantallenatori più esperti si sono fatti prima dell'asta del Fantacalcio di quest'anno

(E SE NON TE LI SEI gia' POSTI, INIZIA A PORTELI. PERCHE' NELLA VITA E NEL FANTACALCIO NON ESISTONO CERTEZZE)


|

Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono sempre sicurissimi, 

mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.

(Bertrand Russell)

Io, personalmente, di domande me ne pongo tante. Spesso, addirittura troppe. Il problema sono quelle che hanno una deadline entro la quale sei obbligato a tirar fuori una risposta, o quanto meno a sciogliere il dubbio. Peggio ancora è quando quella deadline t'è imposta da vincoli imprevedibili, muri insormontabili o - dramma dei drammi - dai tuoi avversari al fantacalcio. Allora, siccome tutti i fantallenatori dovrebbero porsene a bizzeffe, soprattutto prima di fare l'asta, io ve ne elenco 40. Ora, se volete, provate a rispondere. Anzi, a dare le vostre risposte.

Che non necessariamente saranno quelle giuste. Anzi, ve lo anticipo: quasi certamente non lo saranno.

1) Chi sarà il centravanti titolare della Fiorentina, tra Vlahovic, Pedro e Boateng? Esisto anche solo residue possibilità che ne giochino due, tre loro tre, contemporaneamente (tipo Boateng a ridosso del tridente)?

2) E' poi così sicuro-sicuro che il titolare della corsia destra del tridente della Juventus sia Douglas Costa e non Bernardeschi?

3) Chi, tra Caputo e Boga rischia il posto ora che al Sassuolo è arrivato Defrel che può giocare sia esterno che al centro?

4) Chi giocherà meno tra Alex Sandro e Danilo considerando che evidentemente De Sciglio, quando tornerà, gode della fiducia di Sarri? E perché sei così convinto che a rischiare di più sia Danilo?

5) Ok, il centravanti della Juventus oggi è Higuain, perché ha un rapporto speciale con Sarri, perché ha iniziato alla grande, e perché fisicamente sta bene. Ma la Juventus può permettersi di non fare giocare Dybala per tutto l'anno, considerato quanto sia restìo il tecnico a fare turn-over?

6) Posto che Llorente è evidentemente arrivato per fare il vice Milik, chi giocherà di meno tra Mertens, Lozano e lo stesso Milik?

7) Chi resta fuori, in casa Sampdoria, tra Gabbiadini, Rigoni e Caprari?

8) Barella fuori nelle prime due dell'Inter cosa significa? Che veramente giocherà Vecino, o comunque non sarà titolare alla pari di Brozovic e Sensi?

9) Candreva titolare nelle prime due dell'Inter cosa significa? Fuoco di paglia dell'ex Lazio o bocciatura per Lazaro?

10) D'Ambrosio anche quest'anno ne giocherà 30 su 38, o finalmente, visto che l'Inter ha sulla carta tre difensori titolari e 4 esterni di buon livello alla fine ne giocherà pochissime?

11) N'Koulou verrà reintegrato (se chiederà scusa a gruppo e società) o è destinato a restare ai margini del Torino?

12) De Paul gioca, e su questo non c'è dubbio. Lasagna pure, con buonissima possibilità. Quindi - non dico Teodorczyk - ma ha senso affannarsi a prendere Okaka, Pussetto, Nestorovski?

13) Barreca, al ritorno in Italia, è un'idea affascinante. Ma Andreazzoli (che gioca con due difensori alti a centrocampo) s'è portato anche un pupillo come Pajac. Si può rischiare di non prenderli in coppia?

14) Questione Saponara. Tornando ad Andreazzoli, oramai sembra convinto a puntare sul 3-5-2, e in tal caso non ci sarebbe posto per lui. Tornerà quindi al 4-3-1-2 per trovargli spazio, o anche quest'anno puntare sul buon Ricky rischia di ricreare l'ennesima delusione?

15) L'Atalanta ora ha un rosa bella lunga. E tra Muriel, Ilicic e Zapata almeno uno, di volta in volta, resterà fuori. Chi di loro rischia di giocare meno?

16) E' arrivato il momento di parlare di Balotelli. Averlo in rosa - siate sinceri, per una volta, su - piacerebbe a tutti. Soprattutto sapendo che all'asta non costerà tanto. Il problema però è duplice. E se sulla sua tenuta mentale/caratteriale non possiamo fare proiezioni, la questione tattica quanto meno è giusto porsela. Ce la farà a convivere con Donnarumma, tenendo fuori sia Torregrossa (che col buon Alfredo si trova benone, al pari di Aye) che Matri (che però dovrebbe essere, in teoria, la riserva di Supermario)?

17) Altro momento fatidico. Querelle Destro. Se gli anni scorsi c'era il rischio che rimanesse addirittura fuori dalle rose, quest'anno ci sta che venga acquistato, ed anche ad un costo relativamente alto. Lo scorso anno talvolta centravanti giocava addirittura Palacio, e con Santander che è rimasto il ballottaggio sarà addirittura un triello. Scommessona?

18) Ma Kulusevski ce la farà davvero a fare il titolare a scapito di Karamoh?

19) OK, prendere al fantacalcio Olsen alla Roma s'è trasformato in un film horror, e pure di basso livello. Ma l'amico Robin, pur senza Batman, mantiene sempre il fascino indiscreto del calciatore di fama internazionale pronto a rilanciarsi in una piazza meno esigente. Cragno ne avrà almeno fino a gennaio. Una seconda chance l'avete data a chiunque: perché proprio a lui no?

20) Di Francesco attaccante, al fianco di Petagna, è una novità della stagione. Ma può durare, rendendo il figlio d'arte un'occasione imperdibile all'asta e una rivelazione della stagione?

21) Perché ci sono fantallenatori così fissati con Thiago Cionek?

22) "Vavro - dicono quelli bravi - è forte e tira da lontano". Posto che questa breve digressione è ancora da verificare sul campo, per ora non gioca. E' quindi così scontato che al suo posto non giocheranno - come accaduto sinora - Luiz Felipe e Bastos?

23) Fazio-Smalling-Mancini. Tra questi, a occhio, almeno uno resta fuori. E allora, è il caso di puntarci tanto durante l'asta?

24) Pellegrini e Cristante per adesso sono i due titolari della mediana nel 4-2-3-1 della Roma. Ergo, come fa Veretout a stare fuori? E se davvero alla lunga l'amico Jordan non giocasse?

25) Dilemma Mkhitaryan. Se gioca (e anche su questo, quando tornerà Perotti, qualche dubbio ce l'avrei) ed è in condizione, è un top. Ora è in forma, e Perotti non c'è. Ma quando le due condizioni verranno a mancare? E' quindi giusto pagarlo così tanto durante l'asta?

26) Il dottor Toljan è passato dal Borussia Dortmund al Sassuolo per ereditare il ruolo (e chissà, magari anche il rendimento) di Lirola. Ma al suo posto gioca Muldur. La scommessa che porta al tedesco è quindi persa in partenza?

27) Il centravanti di una "piccola" fa sempre la differenza. La domanda, in casa Verona, quindi è: pur escludendo Tutino (che ha giocato da finto nove nelle prime due), possono star fuori sia Di Carmine, che Pazzini, che Salcedo, concedendo sempre la titolarità a Stepinski?

28) Come si fa a non azzardare un Andrea Conti? E' fermo da un anno e mezzo, è vero, ma ormai l'agonia è finita. E allora, possiamo addirittura comprarlo senza prendere Calabria?

29) Rebus Calhanoglu. Affascina, lo so. Perché la veste di tiratore micidiale da fermo, nonostante al Milan ne abbia azzeccata una sola in due anni abbondanti, gli è rimasta addosso. In più, come sempre va a corrente alternata, e il fatto che abbia segnato contro il Brescia ha fatto sì che tu lo debba pagare almeno il 50% durante l'asta (se ovviamente la fai durante questa sosta). Se però Paqueta gioca mezzala (come ha detto Giampaolo) e davanti Rebic con Suso e Piatek, Hakan ha perso il posto. Vale quindi la pena investirci?

30) Ma, sempre a proposito di Milan, e se la maledizione del numero 9 fosse inestinguibile, e andasse anche a devastare un 9 vero, forte, come Piatek?

31) A proposito di gol, ma vogliamo parlare di Berardi, che con il +9 alla Sampdoria costerà più o meno il quintuplo? Che facciamo, Mimmo?

32) Ma quanto appeal perde Ansaldi da centrocampista, e ancora una volta infortunato? 33) Torino, è arrivato Verdi. Ma c'è già Iago Falque. E poi Zaza. Se Mazzarri giocasse 3-4-1-2, quindi, starebbero fuori in due tra Lukic, Rincon, Meité e Baselli. Quindi, stante la titolarità inattaccabile di Belotti, a questo punto per chi spendere?

34) In casa Lecce, Babacar può giocare insieme a Lapadula, tenendo così fuori Farias, oltre a La Mantia (il migliore del Lecce lo scorso anno) e Falco? Oppure alla fine Liverani sceglierà una prima punta (Babacar o Lapadula) con una seconda punta (tipo Farias) al suo fianco?

35) Che non riuscirai mai a prendere Buffon a uno, pur avendo già preso Szczesny, lo sai, vero? Se non lo sai te lo dico io. Infatti la domanda è: Buffon ne giocherà davvero 8, rendendo il suo acquisto imprescindibile, anche se quell'amico bastardo all'asta ce lo dovesse alzare oltre i 5, se non addirittura oltre i 10 fantamilioni?

36) Importante: Pulgar. Parliamoci chiaro, fino a due anni fa lo si prendeva solo, in casi di estrema emergenza, da ottavo del centrocampo, perché segnava poco e nulla, e perché rimediava un boato di cartellini. Ora è il centrocampista potenzialmente top della Fiorentina, a maggior ragione dopo aver calciato e segnato due rigori in due gare. Quindi, amleticamente parlando, dobiamo trattarlo da top, e quindi strapagarlo, magari alla stregua di un Luis Alberto, anche all'asta?

37) Parlerei un secondo anche di Ramsey. Che sia forte non v'è dubbio alcuno: a Londra viaggiava alla media di 8 gol a stagione. Il problema è duplice: alla Juventus sono in troppi (e Khedira e Matuidi, ad oggi, sono i titolari), e lui si rompe facilmente. Che facciamo, proviamo a far finta di nulla all'asta e tentiamo di prenderlo sotto i 5, oppure ci sgamano e lo prende chi ha già gli altri centrocampisti della Juve? O, in ultima battuta, non lo prendiamo proprio perché non ci crediamo?

38) Altro giocatore di cui forse troppo s'è parlato: Malinovskyi. E' entrato in campo a spezzoni, e senza che abbia evidenziato alcunché, nel bene o nel male. Gasperini ha detto che può giocare al posto di Gomez, ma l'abbiamo visto anche a centrocampo. Allora, puzza di beffa - visto che sicuramente non lo pagherai poco - o vale la pena spendere quanto - se non più - un titolare fisso, magari di buon livello, per lui?

39) Per Nainggolan valgono quasi tutte le considerazioni già fatte al punto 19. A cui ne vanno aggiunte alcune: ora non gioca più trequartista ma mediano, quindi con meno possibilità di far gol. Allora, è così necessario pagarlo un'infinità, visto che la gente, adesso che è al Cagliari, lo riterrà uno dei top del centrocampo?

40) Lautaro o Alexis? Sanchez o Martinez? Già, perché chi lo smuove, Conte, dal 3-5-2. E soprattutto chi smuove Lukaku dall'essere il centravanti dell'Inter in tutte e 38 le partite di campionato? Nessuno per entrambi. Ergo, il titolare sarà solo uno tra i due. Però tu li pagherai entrambi come se fossero titolari. Dura la vita, eh?

...Soprattutto quella del fantallenatore.

Alfredo De Vuono

diAlfredo De Vuono

Ingegnere e giornalista. Project manager @Fantacalcio. Classe '83, calabro ma con lunghi trascorsi toscani. Cinico, stronzo, ma romanticamente nostalgico. Una laurea nello stesso, confuso, cassetto in cui ripone sogni e passioni. Tarantiniano, Gilmourista, ateo di sinistra. Venera carboidrati e Southern Comfort.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!