Il Fantacalcio di Santa Marina è ormai da un decennio una vera e propria istituzione, e annovera tra i suoi veterani il sottoscritto e il mio amico Vito.

Il giorno dell'asta lui arriva con la solita cartelletta, penne, evidenziatori e il quadernetto dove ha appuntato durante l'estate i colpi da mettere a segno. Il fatto è che il mio unico intento è quello di rilanciare ogni suo giocatore!

Quest'anno l'ho spuntata su Ronaldo, mentre lui, dopo un'estenuante asta, ha preso Zaza a 305 fantamilioni su 2500 disponibili, per poi rivenderlo dopo 15 giorni per acquistare Shomurodov. Oltre ad essere un bravissimo talent scout c'è da dire che dopo 20 giornate la sua difesa risulta essere la migliore del fantacalcio (solo 22 reti subite).

Durante l'asta di riparazione, forte di questa eccellente qualità che nonostante tutto lo vede lontano dai vertici della classifica - non che a me sia andata diversamente, anche se ho subito il doppio delle sue reti - ha pensato di rinforzare il suo attacco cedendo Simeone (5 reti all'attivo) e provando a scommettere su Cornelius (0 reti).

Colpo finale dell'asta di riparazione è stato il mio, che come sesto attaccante ho deciso di prendere Zaza a prezzo base (10 fantamilioni). Si, proprio lui, l'attaccante del Toro che in quel quadernetto tanto vissuto rappresentava, quella sera di settembre, le chances di vittoria del Fantacalcio.

Gianluca - La mia Lega Fantacalcio