SHARE

FANTARACCONTI - Quella volta che Candreva salvò il mio compleanno

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Durante la passata stagione sono stato in grado di sbagliare la formazione per ben 25 volte su 38 partite giocate, come ho narrato in questo fantaracconto. Ho lasciato in panchina e in tribuna una caterva di bonus e messo in campo altrettanti malus che hanno costantemente compromesso la mia annata fantacalcistica ma, nonostante tutto, sono riuscito a vincere il campionato all'ultimo respiro, ripromettendomi però di fare di tutto per evitare una stagione da incubo come quella appena terminata.

Arriviamo così ad agosto di quest'anno, è tempo di asta e non posso lasciarmi scappare il mio giocatore preferito: Antonio Candreva farà parte del mio team per il terzo anno consecutivo. Anche nei momenti in cui giocava poco – e segnava meno – Candreva figurava sempre come titolare fisso nei miei 11 di partenza. Il mister Antonio Conte lo voleva allenare da tempo e sapevo che sarebbe stato l'anno del suo rilancio come figura di primo piano del calcio italiano, quindi non potevo per nessun motivo lasciarlo nella lista svincolati.

Inizia la prima giornata, ma va tutto storto: il sabato lascio Milenkovic (+3) in tribuna, Insigne (+7) in panchina e Bernardeschi non gioca un numero sufficiente di minuti per prendere un voto. La domenica scopro che Godin è infortunato e N'Koulou decide di fare sciopero non scendendo in campo contro il Sassuolo per sua scelta. Manca solo il posticipo serale Inter vs Lecce: il mio avversario è arrivato a 66 punti esatti grazie ad un goal di Ciccio Caputo e io rimango in partita grazie a due assist di Luis Alberto e alla rete di Mertens. Per provare a vincere ho bisogno di una grande prestazione dei miei giocatori nerazzurri – Handanovic, De Vrij, Candreva e Lautaro Martinez – tuttavia durante il riscaldamento succede ciò che non deve assolutamente succedere: anche il mio terzo difensore titolare, De Vrij (dopo Godin e N'Koulou), da forfeit e mi ritrovo a dover sperare che dalla panchina subentrino ben tre difensori per evitare di giocare con un uomo in meno. In panchina figurano D'Ambrosio, Vavro e Danilo: il primo giocherà titolare, il secondo è subentrato nel secondo tempo di Sampdoria vs Lazio ma il terzo non ha toccato il campo nell'anticipo del Tardini, quindi prendo coscienza che terminerò la giornata in 10 dal momento che fra panchinari e titolari solo 2 dei miei difensori hanno visto il campo. Se pochi minuti prima lottavo per vincere, ora mi ritrovo a dovere sperare in un goal dei miei per potere almeno pareggiare. Più vanno avanti i minuti, meno speranze ci sono che arrivi un +3 che giovi alla mia causa: D'Ambrosio gioca troppo arretrato per essere pericoloso, Candreva pensa più che altro a sfornare cross e Lautaro non si fa trovare presente sfoderando una brutta prestazione. La partita si avvia alla conclusione e dopo la sostituzione di Lautaro inizio a perdere le speranze, ma quando vedo Candreva libero sulla trequarti campo con il pallone fra i piedi grido “Tira Antonio!” e Candreva esaudisce il mio desiderio, facendo partire un missile da 35 metri che si deposita sotto l'incrocio dei pali portandomi il +3 che tanto mi serviva per superare soglia 66 punti e pareggiare in 10 uomini.

Il giorno dopo Inter vs Lecce, il 27 agosto, ho festeggiato il mio compleanno spegnendo 20 candeline, ma fra tutti i regali che ho ricevuto nessuno è riuscito ad eguagliare l'emozione di vedere il mio giocatore preferito fare un eurogoal che mi ha regalato un bellissimo pareggio al fantacalcio.

Nella speranza che Candreva mi conduca alla vittoria del titolo, auguro un buon anno a tutti i fantallenatori e alla redazione


Luca - La mia Lega Fantacalcio 

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!