SHARE

Serie A - Inter-Milan

Stadio: Giuseppe Meazza

Arbitro: Maresca

  dom, 09 feb ore 20:45

Vecino la riprende sul 2-2 ed esulta (getty)

Inter

Inter
4-2

CONCLUSA

Milan

Milan

Inter-Milan 4-2: tabellino, voti, pagelle e assist per il fantacalcio

Ibra spaventa i nerazzurri, che risorgono dallo 0-2 con un secondo tempo formidabile. Segnano Brozovic, Vecino, De Vrij e Lukaku, e per Conte poker servito e aggancio alla Juventus


|

Rimonta pazzesca dell'Inter, che va sotto all'intervallo per effetto dei gol di Rebic e Ibrahimovic, ma esplode nella ripresa grazie a un super Brozovic. Completano la rimonta Vecino, De Vrij e Lukaku. Nerazzurri primi con la Juve.

PRIMO TEMPO - Per provare l'aggancio alla Juventus Conte preferisce Sanchez a Esposito (Lautaro ancora squalificato) e ritrova Brozovic dal 1' con Eriksen in panchina. Dietro al posto di Bastoni, fermato dal giudice sportivo, c'è Godin. Handanovic non ce la fa e in porta va di nuovo Padelli. Pioli fa fuori Leao in luogo di Rebic nel 4-4-1-1 con Calhanoglu alle spalle di Ibra. In difesa in coppia con Romagnoli ci va il recuperato Kjaer. Sono i rossoneri a partire decisamente meglio, con tanti giocatori sugli scudi, ma le conclusioni potenzialmente pericolose di Kessié e Rebic vengono murate dalla difesa di Conte. Padelli ringrazia i compagni, e poi fa lo stesso con il palo, che lo salva dal siluro di Hakan Calhanoglu. Il Milan continua a spingere con l'ispirato Rebic, che duetta bene con Calhanoglu, anche se al 18' arriva lo squillo più pericoloso dell'Inter, con Godin che di testa su corner di Sanchez mette i brividi a Donnarumma. Il secondo sussulto nerazzurro nasce dalla solita sgroppata imperiosa di Lukaku, che lascia sul posto Romagnoli e serve Vecino, con Donnarumma che si accartoccia e respinge sul destro ravvicinato dell'uruguayano. La risalita dell'Inter è effimera e il Milan torna padrone del campo, con Calhanoglu che illumina, e Ibra che, dopo un momento opaco, spacca la partita in due. Lo svedese prima plana a 2.53 metri di altezza per fare sponda sul lancio di Castillejo, De Vrij buca l'intervento, Padelli fa peggio e Rebic appoggia in rete il suo quarto gol in campionato. Zlatan vuole la gioia personale e la trova nel recupero girando di testa in porta la palla prolungata da Kessié. Padelli combina un'altra frittata opponendosi malissimo e l'Inter va all'intervallo sotto di due reti.

SECONDO TEMPO - L'attesa reazione dell'Inter di Conte arriva, anche se in ritardo. Ci pensa Brozovic ad accendere la miccia con un sinistro micidiale dalla distanza. Un lampo di classe cristallina del croato che rianima l'Inter, brava addirittura a pareggiare un minuto dopo. Verticale perfetta di Godin per Sanchez (tenuto in gioco da Conti); il cileno fa uscire Donnarumma e serve a rimorchio Vecino, bravo e fortunato a metterla tra le gambe di Kjaer. L'uno-due colpisce duramente il Milan, che ci mette un po' a riprendere le misure in campo. Ibra prova a scuotere i suoi dal torpore con un missile su punizione, ma la partita ormai pende verso la sponda nerazzurra, con Vecino e Lukaku che costruiscono una grande azione da gol, che porta al destro a giro del belga all'incrocio, deviato in angolo. Dallo stesso corner Candreva pesca la testa di De Vrij, che in torsione segna un gol strepitoso che ribalta totalmente la situazione. Il Milan si sgonfia ed Eriksen si presenta a San Siro con una punizione dai 35 metri che si schianta sull'incrocio dei pali. I ragazzi di Conte continuano a spingere, ma Barella si fa metà campo di corsa prima di farsi ipnotizzare da Donnarumma. Sul ribaltamento di fronte Paquetà pesca Ibra, che sovrasta Skriniar (forse con un fallo) e timbra il palo a Padelli battuto. Azione simile al minuto 93, ma Lukaku non la sbaglia per il poker che chiude la partita definitivamente. L'Inter vince e aggancia la Juventus al primo posto in classifica. Il Milan deve interrogarsi sul tracollo del secondo tempo.

VOTI FANTACALCIO INTER

VOTI FANTACALCIO MILAN

PAGELLE FANTACALCIO INTER

PAGELLE FANTACALCIO MILAN

ANALISI ASSIST FANTACALCIO INTER-MILAN


MARCATORI

Inter (3-5-2)Padelli, Godin, De Vrij, Skriniar, Candreva (80' Moses), Vecino, Brozovic, Barella, Young, Sanchez A. (71' Eriksen), Lukaku R.
ALL.: Conte

Milan (4-4-1-1)Donnarumma G., Conti, Kjaer, Romagnoli A, Hernandez T., Castillejo (79' Rafael Leao), Bennacer, Kessie' (81' Paqueta'), Rebic (84' Bonaventura), Calhanoglu, Ibrahimovic
ALL.: Pioli

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE