Nona giornata di campionato al via sabato alle ore 15 con la sfida tra Sassuolo e Inter, turno che poi terminerà luneda sera coni posticipi di Toro-Samp e Genoa-Parma. I fantallenatori sperano di recuperare pedine importanti da schierare nella fantaformazione. Sono, però, diversi i calciatori che si sono dovuti fermare per noie fisiche negli ultimi giorni, mentre altri proveranno un recupero in extremis.
Passiamo in rassegna le situazioni dalle infermerie di Serie A nella nostra 'Cartella Medica', stimando eventuali date di rientro.

Serie A, infortunati e tempi di recupero

 

Gli infortunati dell'Atalanta

PASALIC: il croato condizionato da un fastidio all’osso pubico e costretto ad alzare bandiera bianca per il match di Champions a Liverpool. Condizioni da valutare, in dubbio la sua presenza sabato in campionato contro il Verona.

CALDARA: il difensore frenato da fine settembre per una lesione al tendine rotuleo. Operato e lungo stop. Ipotesi di rientro per fine dicembre. 

MALINOVSKYI: il centrocampista ucraino risultato positivo al coronavirus, posto in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare. 

DEPAOLI: il cursore di fascia della Dea costretto al cambio sabato scorso contro lo Spezia per un problema fisico che andrà valutato. OUT sabato sera in campionato contro il Verona. 

 

Gli infortunati del Benevento

VIOLA: il centrocampista non al meglio per noie fisiche, in forte dubbio la sua convocazione per sabato contro la Juve. 

FOULON: il terzino dei sanniti costretto a lasciare il campo contro lo Spezia a causa di un problema alla spalla dopo uno scontro di gioco fortuito. Condizioni da valutare in vista della nona giornata di campionato. 

LETIZIA: il terzino a Firenze domenica scorsa ha rimediato un problema al ginocchio che andrà valutato nei prossimi giorni. A forte rischio la sua presenza in campo per sabato in casa contro la Juventus. 

VOLTA: sottoposto il 27 ottobre ad intervento di revisione del tendine d'Achille, i tempi per un completo recupero sono stimati intorno ai quattro mesi. Rientro in campo previsto per inizio marzo. 

IAGO FALQUE: l'attaccante acciaccato dal match di Roma per noie fisiche. Tentativo di rientro per la 9ª giornata di campionato. 

DABO: il centrocampista il 20 novembre risultato positivo al coronavirus. Condizioni da valutare. 

TUIA: sottoposto il 4 novembre ad intervento di riduzione ed osteosintesi di frattura zigomatico-malare sinistra, tornato dal 25 novembre a lavorare sul campo di allenamento con una vistosa maschera. Recuperabile per inizio dicembre.

 

Gli infortunati del Bologna 
 

DIJKS: trauma contusivo-distorsivo al piede sinistro per l'olandese. Sottoposto ad inizio ottobre a intervento chirurgico, recuperabile per metà dicembre. 

SANTANDER: sarà sottoposto martedì ad intervento chirurgico di ricostruzione capsulo-legamentosa esterna del ginocchio destro, dopo l'infortunio subìto in Coppa Italia contro la Reggina il 27 ottobre. I tempi di recupero sono di circa 4 mesi, rientro dunque per inizio marzo. 

SKOV OLSEN: l'esterno offensivo danese, subentrato al 66′ di Islanda-Danimarca 0-3 dell'11 ottobre, ha riportato nel corso di uno scontro di gioco una frattura non complicata della seconda vertebra lombare. I tempi di recupero sono di circa 6 settimane. Recuperabile per metà dicembre. 

 

Gli infortunati del Cagliari 

NANDEZ: il centrocampista risultato positivo il 27 novembre al coronavirus, condizioni da valutare. 

LYKOGIANNIS: il greco rientrato dalla Nazionale con una distrazione di primo grado al polpaccio sinistro, le sue condizioni restano monitorate dallo staff medico rossoblu. OUT contro la Juve, difficile il rientro tra i convocati già domenica contro lo Spezia. 

SIMEONE: l'argentino risultato il 25 novembre positivo al coronavirus, condizioni da valutare. 

LUVUMBO: il giovane attaccante non al meglio per una lesione muscolare alla coscia sinistra che lo costringerà ai box fino alla fine di novembre. Tentativo di rientro tra i convocati per la sfida in casa contro lo Spezia nella 9a giornata. 

CEPPITELLI: allenamento a parte dal 12 novembre per il difensore ad Asseminello per un fastidio muscolare alla coscia sinistra. Condizioni monitorate dallo staff medico del club sardo, ma il giocatore va verso il forfait anche per la gara contro lo Spezia in programma domenica alla Sardegna Arena. 

GODIN: il difensore uruguaiano è risultato positivo il 20 novembre al coronavirus, dopo essere stato impegnato con la propria Nazionale. Condizioni da valutare al rientro in Sardegna. 

Gli infortunati del Crotone

RISPOLI: distrazione al collaterale mediale del ginocchio destro rimediata dall'esterno contro la Lazio, stop di circa due settimane. Recuperabile per metà dicembre. 

CIGARINI: sottoposto il 27 novembre a esami strumentali che hanno evidenziato una distrazione di primo grado del muscolo soleo del polpaccio sinistro. Il centrocampista dovrà stare fermo una ventina di giorni, iniziato le terapie specifiche. Recuperabile per metà dicembre.

Gli infortunati della Fiorentina

BONAVENTURA: il centrocampista non al meglio per un problema alla caviglia accusato poco prima della sfida contro il Benevento e che lo ha costretto a non scendere in campo. Dovrebbe recuperare per domenica, ma in dubbio il suo impiego tra i titolari contro il Milan. 

RIBERY: stop del francese contro il Benevento a causa di un problema muscolare, escluse lesioni ai flessori della coscia destra. Condizioni monitorate quotidianamente dallo staff medico viola verso la gara di domenica contro il Milan a San Siro. 

 

Gli infortunati del Genoa

BIRASCHI: il difensore costretto al cambio a Udine per una lussazione alla spalla destra. OUT lunedì contro il Parma, ma rischia un lungo stop.

CRISCITO: il difensore indisponibile a Udine alla ripresa del campionato per un fastidio al ginocchio. Condizioni da valutare nei prossimi allenamenti, ipotesi di rientro per metà dicembre. Dunque OUT lunedì nella sfida interna contro il Parma.

ZAPPACOSTA: il cursore di fascia rossoblu in recupero da una lesione muscolare al retto femorale. Indisponibile contro Udinese, Roma e Samp, non ce la farà neppure per lunedì contro il Parma. Tentativo di rientro per la 10a giornata.

CASSATA: lesione muscolare al retto femorale per il centrocampista, fuori già contro Udinese, Samp e Roma. Sta svolgendo attività riabilitativa, forfait anche contro il Parma nella 9a giornata. 

 

Gli infortunati dell'Inter

PADELLI: il portiere risultato il 7 novembre positivo al coronavirus, condizioni da valutare. 

VECINO: l'uruguaiano sottoposto ad intervento chirurgico artroscopico al ginocchio destro per sofferenza meniscale. Si allungano i tempi del rientro, può tornare arruolabile per la fine di dicembre. 

KOLAROV: il serbo ha contratto il coronavirus, posto da subito in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare. 

PINAMONTI: l'attaccante in Nazionale U21 ha rimediato un leggero problema alla caviglia. Rimane monitorato ad Appiano dallo staff medico interista, ma in dubbio la sua convocazione sabato in campionato contro il Sassuolo.

 

Gli infortunati della Juventus

CHIELLINI: il difensore si è fermato nella seduta di allenamento di rifinitura prima della sfida contro la Lazio a causa di una lesione muscolare di basso grado alla coscia sinistra. Recupero per inizio dicembre. 

DEMIRAL: l difensore è stato sottoposto il 23 novembre a risonanza magnetica che ha evidenziato un quadro di elongazione del muscolo ileopsoas di destra. I tempi di recupero sono di circa 10 giorni. OUT contro il Benevento, tentativo di rientro per la 10a giornata. 

BUFFON: il portiere non convocato per la gara di martedì in Champions League a causa di un affaticamento muscolare al polpaccio. OUT anche sabato in campionato in casa del Benevento, da valutare nei prossimi allenamenti le sue condizioni.

 

Gli infortunati della Lazio

LUIZ FELIPE: il difensore venerdì non si è allenato con i compagni a Formello per il riacutizzarsi di un fastidio alla caviglia. In dubbio la sua presenza domenica in campionato all'Olimpico contro l'Udinese.

STRAKOSHA: il portiere risultato negativo alla vigilia della trasferta di Crotone al coronavirus, poi martedì 24 esito positivo al tampone. Niente Zenit in Champions e condizioni da valutare. 

MURIQI: l'attaccante kosovar subentrato gli ultimi dieci minuti di gara martedì contro lo Zenit in Champions League ha lamentato un problema muscolare a fine match che andrà valutato. OUT domenica in campionato contro l'Udinese. 

LULIC: il bosniaco dopo essersi sottoposto ad un doppio intervento in questo 2020, ha effettuato le cure tra Desenzano del Garda e la Svizzera. Le sue condizioni sono in netto miglioramento e ha ripreso a lavorare a Formello sul campo con i compagni. Tuttavia OUT domenica contro l'Udinese.  

PROTO: il portiere operato al braccio a inizio settembre per un problema che si trascinava da tempo. Ipotesi di recupero per fine dicembre.

Ibrahimovic (Getty Images)
Ibrahimovic (Getty Images)

Gli infortunati del Milan

SAELEMAEKERS: il belga ha rimediato una distorsione di primo grado alla caviglia contro il Napoli, dunque difficilmente ci sarà domenica a San Siro contro la Fiorentina. Tuttavia proverà un recupero in extremis. 

IBRAHIMOVIC: l'attaccante a Napoli si è accasciato a terra per un problema muscolare, gli esami hanno evidenziato una lesione al flessore della coscia sinistra. Lo svedese verrà rivalutato a inizio dicembre. OUT domenica contro la Fiorentina, rischia un paio di settimane di stop. 

RAFAEL LEAO: il portoghese in Nazionale il 18 novembre sostituito per un fastidio muscolare. Gli esami medici al rientro a Milano hanno evidenziato una lesione al bicipite femorale della coscia destra. Da valutare per la Fiorentina. 

 

Gli infortunati del Napoli

RRAHMANI: il difensore kosovaro ha contratto il coronavirus il 20 novembre, condizioni da valutare. 

OSIMHEN: l'attaccante si è infortunato nella gara con la maglia della nazionale nigeriana riportando una lussazione anteriore alla spalla destra, escluse fratture. Forfait alla ripresa del campionato contro il Milan, da valutare per la sfida di domenica sera in casa contro la Roma. 

HYSAJ: l'albanese ha contratto il coronavirus e dal 17 novembre è in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare.

 

Gli infortunati del Parma
 

PEZZELLA: lesione di Il grado alla giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro per il cursore di fascia sinistra dei ducali. Cure del caso iniziate, ipotesi di recupero per fine dicembre. 

HERNANI: il centrocampista non convocato domenica scorsa per Roma a causa di un trauma contusivo, riportando un’infrazione costale, rimediato nell'ultimo allenamento. Da valutare in settimana le sue condizioni, ma va verso il forfait per il Monday Night contro il Genoa. 

MIHAILA: il 5 novembre il calciatore è stato sottoposto ad un intervento mini invasivo di riduzione bilaterale di sports ernia. Arruolabile per metà dicembre. 

VALENTI: lesione di primo grado dell’adduttore lungo sinistro rimediata dal difensore che mercoledì ha già iniziato le terapie del caso. Indisponibile lunedì a Genova. 

 

Gli infortunati della Roma
 

MANCINI: il difensore contro il Parma domenica scorsa ha accusato un risentimento muscolare all'adduttore, gli esami medici hanno escluso lesioni. In dubbio la sua presenza nel prossimo turno di campionato contro il Napoli. 

IBANEZ: risentimento al flessore della coscia destra accusato dal difensore contro il Parma, costretto al cambio. Escluse lesioni, ma condizioni da valutare verso il match di domenica in casa del Napoli. 

PASTORE: operato l'11 agosto in artroscopia all'anca sinistra, l'argentino potrebbe tornare a disposizione di mister Fonseca per metà dicembre. 

ZANIOLO: il calciatore KO il 7 settembre nel match tra Olanda ed Italia, vittima della rottura del legamento crociato del ginocchio. Sottoposto ad operazione, ne avrà per sei mesi. Ipotesi rientro in campo per metà marzo. 

KUMBULLA: il difensore albanese è risultato positivo il 10 novembre al coronavirus, le sue condizioni restano da valutare.

BOER: il giovane portiere il 9 novembre è risultato positivo al coronavirus ed è stato posto in isolamento domiciliare condizioni da valutare.
 

Gli infortunati della Sampdoria

KEITA B.:  fastidio alla coscia destra lamentato dall'attaccante, che non è convocato dalla gara di Cagliari. Condizioni monitorate a Bogliasco, recuperabile per metà dicembre.

Gli infortunati del Sassuolo 

BERARDI: l'attaccante in settimana ha svolto lavoro differenziato per noie fisiche, ma ci sarà sabato contro l'Inter. 

CAPUTO: l'attaccante non ha potuto rispondere alla convocazione in Nazionale del CT Mancini a causa di noie muscolari agli adduttori. Condizioni da valutare. Non convocato per Verona e neppure per sabato contro l'Inter. Sta provando a tornare arruolabile per la 10a giornata di campionato.

ROMAGNA: rottura del tendine rotuleo sinistro per il difensore lo scorso marzo. Sta proseguendo il percorso di recupero, dovrebbe tornare in campo per fine dicembre. 

DEFREL: l'attaccante si è limitato negli ultimi giorni ad un lavoro differenziato per noie fisiche. Non convocato in campionato contro Inter e Verona, da valutare il rientro nella 10a giornata.

PEGOLO: il portiere assente contro Verona e Inter a causa di un problema alla mano. Da valutare rientro per la decima giornata di campionato. 

 

Gli infortunati dello Spezia

GALABINOV: l'attaccante ha chiesto il cambio a Milano contro i rossoneri a causa di una lesione muscolo tendinea al quadricipite prossimale della gamba destra. Si allungano i tempi di recupero, potrebbe rivedersi in campo per fine dicembre.

VERDE: l'esterno offensivo dei liguri fermo per una lesione all'adduttore lungo della gamba sinistra, come evidenziato dagli esami medici ai quali è stato sottoposto il 4 novembre. OUT con Atalanta e Benevento, sarà assente anche domenica a Cagliari.

LEO' SENA: lesione di basso grado al polpaccio sinistro rimediato dal centrocampista, assente contro l'Atalanta e verso il forfait anche per domenica  a Cagliari. Da valutare eventuale rientro nella decima giornata di campionato. 

CAPRADOSSI: rottura del legamento crociato del ginocchio a fine luglio per il difensore, che tornerà disponibile a gennaio. 

ZOET: il portiere KO ad Udine per una lesione adduttoria di alto grado alla coscia destra. Ipotesi di rientro per fine dicembre. 

RAMOS: lesione al quadricipite prossimale della gamba sinistra per il terzino sinistro dei liguri, sta provando il recupero in extremis per essere tra i convocati per domenica a Cagliari. 

DELL'ORCO: forte trauma al quadricipite per il difensore, rimediato in allenamento in uno scontro fortuito con Agudelo. Non convocato contro l'Atalanta, da valutare rientro tra i convocati per domenica a Cagliari nella nona giornata. 

 

Gli infortunati del Torino

VERDI: contrattura ai muscoli adduttori della coscia destra accusata dal giocatore granata domenica scorsa a San Siro. Condizioni da valutare giorno per giorno dallo staff medico granata, in forte dubbio la sua convocazione per lunedì contro la Sampdoria. 

BELOTTI: l'attaccante non ha giocato contro l'Inter a San Siro domenica scorsa per un fastidio al ginocchio accusato nella finale del riscalmento prematch. Ancora lavoro personalizzato venerdì, ma punta a essere in campo dall'inizio lunedì contro la Sampdoria.

GOJAK: il bosniaco non convocato per Milano contro l'Inter, presumibilmente causa coronavirus ma il club non ha diramato comunicazioni ufficiali a riguardo sul calciatore. Condizioni da valutare.

UJKANI: il portiere non convocato per Milano contro l'Inter, presumibilmente causa coronavirus ma il club non ha diramato comunicazioni ufficiali a riguardo sul calciatore. Condizioni da valutare.

VOJVODA: il difensore non convocato per Milano contro l'Inter, presumibilmente causa coronavirus ma il club non ha diramato comunicazioni ufficiali a riguardo sul calciatore. Condizioni da valutare.

BASELLI: operato ad inizio giugno per la lesione parziale del legamento crociato anteriore del ginocchio, dovrebbe tornare in campo per inizio dicembre. 

LUKIC: il centrocampista non convocato per Milano contro l'Inter, presumibilmente causa coronavirus ma il club non ha diramato comunicazioni ufficiali a riguardo sul calciatore. Condizioni da valutare.

 

Gli infortunati dell'Udinese
 

LASAGNA: l'attaccante mercoledì, durante i tempi supplementari della gara di Coppa Italia contro la Fiorentina alla Dacia Arena, ha chiesto il cambio per un problema al ginocchio che andrà valutato. In forte dubbio la sua convocazione per domenica contro la Lazio.

 

Gli infortunati del Verona

LAZOVIC: il serbo il 18 novembre è risultato positivo al test del coronavirus. Condizioni da valutare

LOVATO: il difensore ha lamentato una lesione muscolo-fasciale di primo grado dell’adduttore lungo della coscia destra in Islanda con la maglia della Nazionale U21. OUT alla ripresa del campionato contro il Sassuolo, da valutare per sabato a Bergamo contro la Dea. 

GUNTER: lesione muscolare di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra rimediata dal difensore dopo essere guarito dal coronavirus. Tentativo di recupero per la decima giornata. 

VIEIRA: il centrocampista si è fermato nella rifinitura pre match della sfida interna contro il Benevento a causa di una lesione muscolo-fasciale di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Tentativo di recupero per la dodicesima giornata. 

BENASSI: a luglio il centrocampista ha subìto un infortunio al polpaccio con lesione, ora sta recuperando la condizione migliore. Mister Juric lo inserirà in maniera graduale, ipotesi di rientro per metà dicembre.

KALINIC: il croato KO nella prima frazione di gioco contro il Sassuolo per un problema muscolare alla coscia sinistra, gli esami strumentali e le visite specialistiche hanno evidenziato una lesione di primo grado del muscolo bicipite femorale. I tempi di recupero dipendono dalla progressione clinica del calciatore, di certo OUT sabato contro l'Atalanta. Tentativo di rientro per la 11ª giornata. 

RUEGG: il difensore degli scaligeri ha riportando una lesione muscolo-fasciale di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra nella gara contro il Venezia in Coppa Italia. Da valutare un rientro in extremis contro l'Atalanta per sabato. 

FAVILLI: l'attaccante in recupero da un guaio fisico accusato dopo il gol contro la Juve, punta a tornare arruolabile per sabato in casa dell'Atalanta per la nona giornata di campionato. 

Belotti (Getty Images)
Belotti (Getty Images)