Schierabilità alta

PAU LOPEZ - La Roma ritrova Smalling ma soprattutto punta a una serata easy sul campo della retrocessa Spal.

Schierabilità medio-alta

GOLLINI - Metterlo nella fascia superiore sarebbe stato ingeneroso verso i tanti attaccanti del Bologna, ma dovrebbe essere una serata abbastanza tranquilla per lui.

OSPINA/MERET - Il Parma davanti il gol lo trova quasi sempre anche quando perde, ma è in fase nettamente calante.

HANDANOVIC - Fiorentina ormai salva seppur con un Ribery e un Cutrone ritrovati, l'Inter però dovrebbe limitare i danni.

GABRIEL - Sfortunatissimo a Genova, servono assolutamente i tre punti col Brescia che non è una macchina da gol.

AUDERO - Può fare bella figura anche nel derby.

SZCZESNY - Mai troppa prudenza quest'anno col polacco, la difesa della Juventus non sempre è stata super-affidabile e l'Udinese qualche grattacapo può crearlo eccome.

STRAKOSHA - La fortuna della Lazio è che il Cagliari ha ormai perso motivazioni, potrebbe arrivare l'aritmetica Champions con pochi rischi corsi dietro.

Schierabilità medio-bassa

CONSIGLI - Sassuolo che segna tanto ma che ne prende anche tanti, il Milan è in forma.

DONNARUMMA - Discorso identico rispetto a Consigli seppur più solido di lui.

SEPE - Altri tre gol presi con la Sampdoria, il Napoli non ha Milik e Mertens altrimenti sarebbe nell'ultima fascia.

JORONEN - Lecce arrabbiato e motivatissimo dopo Genova, attenzione.

PERIN - Viene dall'errore col Lecce, peraltro la Sampdoria con Quagliarella e Bonazzoli in primis spaventa.

SIRIGU - Torino con tanti gol presi, Verona mai domo e in grande spolvero davanti: meditate.

SILVESTRI - Il gol incassato, purtroppo, arriva sempre nelle ultime settimane. Belotti sta benissimo, ma ci sono anche altri pericoli.

MUSSO - L'Udinese ha costruito specie in casa e specie con la difesa la salvezza quasi acquisita, ci aspettiamo qualche malus ma non l'imbarcata.

Schierabilità bassa

SKORUPSKI - A Bergamo contro l'Atalanta, sul serio?

TERRACCIANO - L'Inter ha grandi attaccanti e non solo, evitate.

LETICA - Spal retrocessa, Roma in forma e con tanti uomini forti davanti: la risposta è 'no'.

CRAGNO - Nell'ultima trasferta ne ha presi tre dalla Sampdoria, se la Lazio conferma i progressi di Torino, con l'obiettivo Champions ormai centrato, è una delle scelte peggiori.

Pau Lopez (Getty)