SHARE

Mondiali finiti, ecco il fantacalcio! In anteprima (alcuni) ruoli ufficiali Fantagazzetta 2018-2019

NELLE NUOVE LEGHE FANTAGAZZETTA ANCHE UNA GRANDISSIMA NOVITà RELATIVA ALLA SCELTA DEI RUOLI: ARRIVA L'EDITOR PERSONALIZZATO


|

Ebbene, ci siamo (quasi). Mondiale finito, e poco più di un mese all'inizio della Serie A 2018-2019.

Ancora pochi giorni, e poi tutte le novità, anche fantacalcistiche di Fantagazzetta.com saranno svelate. E, credeteci, come vi avevamo già promesso saranno tante (e le accoglierete volentieri). La prima, un'anteprima assoluta, ve la regaliamo adesso: un nuovo e completo EDITOR dei ruoli per le leghe Fantagazzetta e le nostre App (in queste ore in aggiornamento in vista della prossima stagione). Tante le richieste relative al cambio di alcuni ruoli, viste le necessità di voi utenti. Per questo motivo, dal prossimo anno, per la modalità di gioco Classic, non esisterà più alcuna lista alternativa, ma uno strumento per voi decisamente più flessibile. Per un limitato numero di calciatori, sarà difatti possibile personalizzare l’assegnazione di alcuni ruoli. In questa mini-lista di calciatori personalizzabili ovviamente saranno presenti solo quelli più “al limite”: per nostra scelta, però, non sarà disponibile questa funzione nella modalità Mantra, dove l’assegnazione dei ruoli è decisamente più delicata ed è ancora preferibile che esista una lista unica. 

Detto questo, come ogni anno Fantagazzetta fornirà - entro fine luglio - la sua lista ruoli ufficiale che sarà inserita di defaultnelle leghe e che sarà la lista ufficiale delle leghe di fantacalcio italiane. E già adesso sono migliaia le domande che ci stanno arrivando, in merito ai ruoli "dubbi". Quelli che, insomma, fanno discutere. Beh, queste alcune pillole sui nuovi ruoli ufficiali fantacalcio 2018-2019 (VERSIONE CLASSIC) che vi saranno molto, molto utili. 

Di Cristiano Ronaldo, però, vi avevamo già detto tutto

ILICIC (Atalanta): C

Soprattutto in trasferta nella scorsa stagione ha svolto compiti anche da finto nueve. Ma di base Ilicic dà il meglio tra le linee a ridosso di una o due punte. Trequartista e dunque ancora una volta potenziale top di lista tra i centrocampisti vista la sua comprovata abilità nel marcare il tabellino.

CHIESA (Fiorentina): C

Confermato a centrocampo il talentino viola che lo scorso anno ha messo a segno 6 gol in campionato, e che pur giocando spesso nel tridente, può anche essere impiegato da esterno a tutto campo, sia a sinistra che a destra.

SUSO (Milan): A

Da centrocampista diventa invece attaccante lo spagnolo, titolare fisso (sempre a meno che il calciomercato non scompigli i piani di Gattuso) nel tridente del Milan. E provato senza successo da Montella, in un ruolo non suo (intermedio di centrocampo). Il numero 8 rossonero non agirà mai da centrocampista, o da interno della mediana a tre: i suoi numeri, d'altra parte (6 gol e 7 assist) ne fanno comunque una potenziale, ottima scelta anche nel reparto avanzato.

VERDI (Napoli): C

Resta invece a centrocampo il nuovo acquisto del Napoli, ben visto da Ancelotti anche per la sua duttilità. Caratteristiche diverse, le sue, rispetto a quelle di Callejon, di cui potrebbe prendere le veci ma non solo. Per Carletto è un jolly, che può anche agire a ridosso della prima punta in un 4-2-3-1. Sarà uno dei pezzi pregiati della prossima asta.

UNDER (Roma): A

Titolare a sorpresa, per buona parte della scorsa stagione, e piccola rivelazione in casa Roma. Nel tridente Di Francesco ha scoperto il fantasista turco (autore di 7 gol), che per caratteristiche e impiego nel 4-3-3 passa, proprio come Suso, da C ad A. Impossibile, d'altra parte, vederlo largo a centrocampo o da interno. 

LJAJIC (Torino): A

Il serbo si conferma attaccante, così come il suo compagno Iago Falque. Con l'avvento di Mazzarri, d'altra parte, si prepara sempre più stabilmente il 3-5-2 (al limite, 3-4-1-2), in cui entrambi si giocheranno un posto al fianco di Belotti. Le caratteristiche e le statistiche di entrambi, d'altro canto, confermano questa collocazione.

FLORENZI (Roma): D

Attesissimo il cambio ruolo di un altro jolly, ma di casa Roma. Torna più che "appetibile" il numero 24 della Roma, che a maggior ragione dopo l'addio di Bruno Peres si appresta a consolidarsi da terzino destro, con il rientrante Karsdorp come validissima alternativa. Altro indizio? Beh, un impiego molto, molto simile è previsto anche per Spinazzola in casa Juventus...

PER DUBBI E DOMANDE SULLE LEGHE FANTAGAZZETTA: SUPPORTO LEGHE SU FACEBOOK