SHARE

Fantacalcio, gli animali da Mantra: la lista dei 5 calciatori ideali reparto per reparto

ecco i calciatori che dal classic al mantra cambiano vita


|

Il Mantra è uno stile di vita, di conseguenza tutto ciò che accade nel mondo reale (Fantacalcio Classic) è una cosa a parte: il Mantra è quella dimensione in cui Hysaj e Romulo diventano giocatori essenziali, mentre Luis Alberto e Paqueta sono quelle pedine monotematiche che fanno da contorno. Si, è un mondo strano e trasversale, e proprio per questo motivo una volta entrati, non si torna più indietro.

Come detto, i calciatori che al Mantra hanno una seconda vita sono davvero tanti, e molti anche dai nomi improbabili: per questo motivo abbiamo pensato di stilare una lista dei migliori 5"animali da Mantra" reparto per reparto. 

Oggi ci dedichiamo naturalmente ai difensori, spaziando dai terzini ai difensori centrali ma concentrandoci soprattutto su quei calciatori che nelle proprie corde hanno la possibilità di ricoprire più ruoli. E' chiaro che in un gioco quello del Mantra avere calciatori duttili è essenziale. Poter usufruire di un giocatore in varie posizioni, poter farlo spaziare all'interno della propria rosa potrebbe essere determinante.

TOP 5 DIFENSORI AL MANTRA

Come già accennato dunque, le gerarchie che di solito vediamo in un Fantacalcio normale vengono sovvertite ed ecco i nostri nomi, valutati soprattutto per duttilità.

1) Stryger Larsen:  Il difensore dell'Udinese rappresenta una risorsa quasi essenziale al Mantra. Non è semplicemente una pedina dal doppio ruolo, ma un esterno in un centrocampo a 5 che può ricoprire la posizione di Dc e all'occorrenza anche di Dd.

2) Rrahmani: Il centrale del Verona nel mondo mantra è catapultato da una scommessa (al Fantacalcio normale) ad una certezza, un giocatore che nel proprio Fanta deve esserci sempre. Dd/Dc/Ds: questo basta a farvi capire che uno come lui non poteva non far parte della lista dei 5 giocatori ideali per il Mantra.

3) Darmian: Di terzini dal doppio ruolo come lui (Dd/Ds) ce ne sono, ma con la sua titolarità no. Da Toljan a Hysaj, passando per De Sciglio e Danilo, fino ad arrivare a Toljan. Chi pagato in maniera spropositata e chi invece sempre in ballottaggio, nessuno convince come l'ex Torino, deciso a giocarsi un posto all'Europeo tra le fila dei crociati.

4) D'Ambrosio: C'è chi diceva che avrebbe giocato poco, ma il difensore nerazzurro per un motivo o per l'altro è sempre in campo. Tre possibili ruoli ricoperti ed un altro, nella realtà, che fa sognare i suoi fantallenatori. Quando gioca come esterno di centrocampo infatti, è sempre possibile schierarlo come centrale di difesa. Senza dubbio un top.

5) Pisacane: Terzo ed ultimo tuttocampista del reparto difensivo, il centrale titolare del Cagliari dai tre ruoli. Anche lui, come il fratello Rrahmani, è preso in serissima considerazione per la sua duttilità. Non ha una media altissima e non segna neanche tanto, ma il ricoprire tre ruoli naturalmente lo rende un calciatore immancabile nelle liste dei fantallenatori sparsi per l'Italia.

Chiaramente di "giocatori da Mantra" ce ne sono altri, ma vi spieghiamo in linea generale perchè non li abbiamo inseriti in questa lista speciale. Giocatori come Milenkovic e Izzo sono ottimi innesti, che da giocatori di medio livello al Classic si trasformano in top al Mantra per il doppio ruolo. Il problema è che un giocatore come il centrale del Torino o come quello della Fiorentina andrebbe schierato nel ruolo di terzino solo in caso di emergenza, infatti nell'ottica Fantacalcio mettere un centrale nel ruolo di terzino non è l'ideale. Stesso discorso vale anche per Radu e Criscito ad esempio.

Questo è quanto, divertitevi a leggere questa cosa, a prendere in giro chi non li ha presi e soprattutto vantatevi di averci visto lungo.