Arrivano pessime notizie per Artem Besedin e per l'Ucraina: l'attaccante della compagine di Shevchenko ha infatti rimediato un duro infortunio dopo il terribile scontro con il difensore della Svezia Danielson nella partita di ieri sera. Questa la situazione. 

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Infortunio Besedin: le sue condizioni

Artem Besedin è stato sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato un danno parziale al legamento crociato posteriore, un danno parziale ai legamenti laterali interni ed esterni, nonché una frattura dei condili del femore, senza spostamento. Un infortunio drastico che naturalmente mette anche a rischio il regolare svolgimento della carriera del difensore ucraino.

Besedin ha subito una sovraestensione dell'articolazione del ginocchio a causa del colpo subito alla gamba destra, che ha causato una lesione davvero troppo significativa. Al momento, se nulla andrà storto in seguito alle operazione a cui sarà sottoposto il calciatore, i tempi di recupero sono stimati tra i 6 e i 9 mesi. Una notizia pessima per chi come Besedin arriva già da un anno di non attività (stagione 2019/2020) a causa di una squalifica per doping. Ritornare in campo richiederà davvero tanto tempo.

Infortunio Besedin: la ricostruzione

Ma come si è infortunato Besedin? La colpa è principalmente di Marcus Andreas Danielson, difensore della Svezia intervenuto in maniera a dir poco scomposta sulla gamba dell'Ucraino. Il centrale svedese, dopo aver toccato il pallone, ha continuato a tenere la gamba alta e tesa ed è finito inevitabilmente con i propri tacchetti sul ginocchio dell'avversario. Uno scontro terribile e duro anche solo da vedere in foto. Dopo l'intervento Danielson è stato giustamente espulso.

Infortunio Besedin (Getty Images)
Infortunio Besedin (Getty Images)