Arrivano aggiornamenti importanti sulle condizioni di M'Bala Nzola e di Roberto Piccoli, entrambi centravanti dello Spezia. Le notizie non sono positive e per Italiano si preannuncia una grande emergenza offensiva in vista della prossima sfida con lo Spezia.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Attacco Spezia: le ultime su Nzola, Piccoli e Galabinov

Naturalmente la notizia principale riguarda M'Bala Nzola, centravanti e capocannoniere dello Spezia in questo girone d'andata. Il franco-angolano ha stupito tutti siglando 9 gol in 13 partite collezionate, numeri esorbitanti per uno dei prezzi pregiati all'asta di riparazione. Purtroppo per lui e per i suoi fantallenatori ci vorranno però almeno altri 10 giorni prima di rivederlo all'opera, ancora alle prese con un problema alla caviglia rimediato nel match con la Sampdoria della 16a giornata.

Nelle ultime partite ha giocato Piccoli al suo posto, autore di 2 gol in campionato (l'ultimo nella scorsa giornata contro la Roma). Proprio contro i giallorossi però il giovane attaccante ha accusato un problema muscolare che lo terrà lontano dai campi di gioco per almeno un mese.

Fortunatamente per Italiano è rientrato Galabinov, protagonista di circa 120 minuti giocati nella doppia sfida con la Roma. Difficile pensare che possa partire titolare questa sera in vista della delicata sfida con l'Udinese di domenica, dove tra l'altro all'andata segnò anche una doppietta. Italiano vuole preservarlo e stasera molto probabilmente, in Coppa Italia con il Napoli, schiererà un tridente leggero formato da Farias, Verde e Gyasi, vista anche l'indisponibilità di Saponara.