SHARE

Juventus - Inter 1-1 e poi vittoria bianconera ai rigori: -2 De Ligt, decisivo Demiral

Primo derby d'Italia della stagione


|

Finisce con la vittoria ai rigori il primo derby d'Italia della stagione, Juventus-Inter giocato a Nanchino. Dopo l'1-1 dei regolamentari firmato dall'autogol di De Ligt e dalla punizione deviata di Cristiano Ronaldo. Dalle dodici iarde errori per Ranocchia, Longo, Rabiot, Bernardeschi e Valero con tre parate di Buffon, prima del penalty decisivo di Demiral

Sarri ha scelto il 4-3-3 con Cristiano Ronaldo a sinistra e Higuain al centro. Esordio, sfortunato, da titolare per De Ligt al fianco di Bonucci e per Rabiot da mezz'ala destra. L'Inter ha risposto con Perisic attaccante, Candreva e Dalbert esterni. Dietro è toccato a De Vrij giocare al centro della difesa a tre in attesa del ritorno di Godin. Nel complesso i nerazzurri sono sembrati più avanti della Juventus, molto imballati. I nerazzurri invece sono sembrati già quadrati con un Sensi particolarmente incisivo.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (46' Buffon); Cancelo, De Ligt (46' Demiral), Bonucci (69' Rugani), De Sciglio; Rabiot, Pjanic (65' Emre Can), Matuidi (79' Muratore); Bernardeschi, Higuain (46' Mandzukic), Cristiano Ronaldo.

INTER (3-5-2): Handanovic (46' Padelli); De Vrij (77' Ranocchia), Skriniar (77' Bastoni), D’Ambrosio, Candreva (88' Agoumè), Gagliardini (77' Joao Mario), Brozovic (77' Borja Valero), Sensi (77' Barella), Dalbert, Perisic (77' Longo), Esposito (79' Puscas).

RETI: 10' Aut. De Ligt, 68' Ronaldo.