Il Verona e il Fantacalcio aspettano Davide Faraoni. Il laterale destro degli scaligeri è mancato eccome in queste prime giornate e si spiega anche così il rendimento altalenante della squadra di Cioffi. L'ex Inter potrebbe essere il simbolo perfetto di un primo scorcio di torneo piuttosto deludente, anche se le colpe non sono solo relative al rendimento sul campo, anzi. Dopo l'assist all'esordio col Napoli, l'esterno ha dovuto fare i conti con un problema alla caviglia rimediato a Bologna che ne ha condizionato le successive settimane e che si porta ancora dietro. Anche se la luce in fondo al tunnel, finalmente, comincia a intravedersi. 

Quando torna Faraoni?

Ha cominciato il campionato da titolare contro Napoli e Bologna. Poi, proprio al Dall'Ara, l'infortunio fastidioso che non ha ancora del tutto smaltito. Lo staff medico del Verona non ha voluto forzare i tempi, ma sta sfruttando e continuerà a sfruttare la sosta per risolvere il problema nei prossimi giorni e renderlo disponibile da subito. Faraoni potrebbe quindi tornare dal 1' contro l'Udinese, partita da ex che lo specialista non vuole di certo saltare.

Out già con Atalanta, Sampdoria, Lazio e Fiorentina, per lui appena 188' complessivi sul rettangolo verde fino a qui. Minutaggio comunque destinato a crescere a stretto giro di posta: Cioffi vuole tornare a schierarlo da titolare il prima possibile, magari proprio lunedì 3 ottobre al Bentegodi al cospetto di Deulofeu e compagni. A patto, però, che abbia superato al 100% l'infortunio alla caviglia. Per la gioia di chi lo ha in rosa: i fantallenatori fremono all'idea di poter tornare a contare sui suoi bonus e su voti pienamente da modificatore di difesa.