Ospite di Fabio Fazio per la trasmissione "Che tempo che fa" in onda su Rai 3, Zlatan Ibrahimovic ha presentato il libro "Adrenalina", scritto da Luigi Garlando. L'attaccante ha parlato del suo futuro al Milan e della paura di smettere; ha anche scherzato sul fatto di aver giocato con Paolo e Daniel Maldini, dichiarando di sperare di giocare con il figlio di Daniel. Di seguito le parole di Ibrahimovic.

Le parole di Ibrahimovic

Le parole di Ibrahimovic: "Ogni mattina sento dolori, ma so perché e a cosa serve questo dolore. Sono abituato a soffrire, ma trasformo la sofferenza in energia per raggiungere i miei obiettivi. Ne ho passate tante nella mia carriera, quello che mi permette a superare i problemi è proprio l'adrenalina. Da bambino ero più rock'n'roll, oggi sono più maturo. Ero molto attivo, mamma e papà provavano a controllarmi, ma non era facile. Mio figlio Vincent ha la stessa mentalità di Gattuso, la stessa cattiveria".

Ibrahimovic ospite a "Che tempo che fa" (Getty Images)
Ibrahimovic ospite a "Che tempo che fa" (Getty Images)

Sulla Champions League

Sulla Champions League: "Dobbiamo usare l'adrenalina per ottenere quello che vogliamo. Pronostico? Non credo in queste cose, sono più forte della scaramanzia. Dobbiamo semplicemente fare il nostro lavoro, credere in noi stessi. Il Milan è cambiato non soltanto per merito mio, possiamo dire che è tornato ad alto livello, dove deve essere".

Sui Maldini

Sui Maldini: "Ho giocato con Paolo Maldini e adesso con suo figlio. Vediamo se riesco a giocare anche con il figlio di Daniel... Con questa adrenalina è possibile!"

Sul rinnovo del contratto

Sul rinnovo del contratto: "Un giorno scadrà, ma io voglio giocare il più possibile, non voglio avere rimorsi. Speriamo sia al Milan per tutta la vita. L'obiettivo è vincere ancora lo scudetto, certo. Paura di smettere? Non so cosa mi aspetta dopo, non sono pronto per questo capitolo della mia vita, ho ancora paura. Ma è meglio, mi fa dare ancora di più. Di sicuro non farò il commentatore televisivo. Chi cerca attenzione fa questo, tra gli ex calciatori".