Conferenza stampa della vigilia per Ronald Koeman, che si prepara ad affrontare la Juventus con il suo Barcellona nella 2ª giornata della fase a gironi della Champions League, gara in programma domani alle 21.00. Dopo la sconfitta nel clasico contro il Real Madrid, i blaugrana sono chiamati al riscatto, ma per il tecnico olandese la gara di domani non dev'essere considerata decisiva. Di seguito le sue parole.

Koeman su Juventus-Barcellona

Ronald Koeman ha presentato così la gara contro la Juventus: "Non è una partita decisiva, ma una partita tra due grandi squadre che vogliono arrivare lontano. Sarà molto importante tornare a Barcellona con un buon risultato. Per farlo servirà creare opportunità e rispettare i nostri avversari. Questa è una gara di alto livello".

Ronaldo gioca? Le parole di Koeman

Ancora non si sa se Cristiano Ronaldo sarà della partita. Al riguardo Koeman ha dichiarato: "Tutti vogliamo vedere i migliori in campo. Per questo dico che mi auguro che Cristiano Ronaldo possa farcela. È un grande calciatore e lo rispetto molto".

Juventus-Barcellona, le parole di Koeman (Getty Images)
Juventus-Barcellona, le parole di Koeman (Getty Images)

Koeman su Pirlo: "Serve tempo"

Parole di elogio per Andrea Pirlo: "È facile parlare di Pirlo da giocatore, ha dato tantissimo alle sue squadre. Posso dire ancora poco invece sul Pirlo allenatore. Ha iniziato di recente, anche se non si arriva certo su una grande panchina come quella della Juventus per caso. Sia a me che a lui servono tranquillità e tempo, mi auguro che Andrea possa trionfare anche da tecnico".

Le parole su Dybala e Morata

Koeman si è soffermato sulla Juventus: "La Juventus è una big d'Europa e non solo d'Italia, una squadra molto forte in difesa nonostante le assenze. È capace di dominare le partite e davanti ha grandi giocatori. Qualche nome? Dybala è un ottimo attaccante, Morata sta segnando tanto... C'è molta qualità nella Juve".