Al termine della gara contro l'Ajax, terminata con un pareggio per 2-2, il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport per commentare il match. L'allenatore degli orobici è apparso rammaricato per le occasioni mancate, ma si è detto tranquillo riguardo le difficoltà incontrate ultimamente dai suoi in campionato.

Atalanta-Ajax, le parole di Gasperini

Gasperini ha commentato così il match: “Abbiamo avuto qualche momento di incertezza, sfruttando meno le occasioni che abbiamo creato. Siamo stati poco lucidi sotto porta ma i ragazzi sono stati davvero straordinari contro una squadra velocissima e molto tecnica. Averla rimontata è un grande merito”.

Sull'Ajax

Il tecnico dell'Atalanta ha parlato dell'Ajax: “È stato un test importante e fondamentale per noi. Se non sei a mille quando si aprono gli spazi è un rischio. Siamo due squadre simili per come aggrediamo gli avversari, non per le disposizioni tattiche. Entrambi andiamo ad accorciare sull’avversario di turno, ci sono ovviamente delle similitudini di mentalità”.

Le parole di Gasperini (Getty Images)
Le parole di Gasperini (Getty Images)

Sui cambi

Gasperini ha parlato anche dei cambi: "In panchina abbiamo giocatori che possono dare delle svolte in attacco ma quando stavo per cambiare Ilicic o Gomez partivano con voglia e forza. Avrebbero potuto finire tranquillamente la gara”.

Sulle difficoltà in campionato

Riguardo le difficoltà incontrate in campionato dall'Atalanta Gasperini ha dichiarato: “Non sono preoccupato, contro la Sampdoria abbiamo fatto un’ottima gara. Questa è una fase fondamentale per la Champions League, stiamo cercando di inserire calciatori che ci possono essere utili, è evidente che la testa per noi è a queste due partite di Champions”.