SHARE

Sergio Ramos: "Pallone d'Oro? Se l'ha vinto Cannavaro, potrei riuscirci anche io"

"è questo l'anno per tornare con più fame, per lavorare per vincere"


|

A margine della presentazione del documentario realizzato da Amazon sulla sua stagione, Sergio Ramos ha parlato del recente passato con il Real Madrid e del futuro: “Con questo documentario, spero di fornire maggiori informazioni per giudicare un calciatore. Siamo persone normali, abbiamo belle e brutte giornate. Non cerco di cambiare l’opinione che si ha di me, ma di far conoscere un po’ di più che per raggiungere gli obiettivi c’è bisogno di sacrificio. Pallone d’oro? I premi individuali sono difficili da commentare. Van Dijk è un grande difensore e ha fatto un’ottima stagione. Si parla sempre di Cristiano e di Messi, ma è bello che la lotta possa esser aperta anche ad altri giocatori. Se vincerà, bisognerà fargli le congratulazioni. Io non smetto mai di sognare. Mi piacerebbe vincere di nuovo con il Real Madrid, la quinta Champions sarebbe pazzesca. Ma anche un trofeo con la Nazionale. Se Cannavaro ha vinto il pallone d’oro, poi, perché non potrei io? Serve conservare i propri sogni di bambino, in modo che tutto possa accadere. Al ritiro ci penserò quando il corpo me lo dirà, ma penso che potrò giocare ai massimi livelli ancora per un paio d’anni. In molti pensano che il ciclo sia finito, che manchi entusiasmo, ambizione. Ma io lo ripeto sempre: è questo l’anno per tornare con più entusiasmo e più fame, per lavorare per vincere. Io mi sento bene, ho grande entusiasmo e penso sarà una buona stagione per me e per la squadra. Siamo in fase di ripresa, raggiungeremo il nostro livello migliore con una lavoro quotidiano, per migliorare e vincere qualcosa".

Condividi con i tuoi amici!