I campioni di Spagna tornano in campo. Lo fanno dopo la conquista di un Campionato rocambolesco, con il tonfo del Barca e un girone di ritorno da parte delle Merengues fatto di grande carattere e concretezza. Potremmo parlare del bomber Benzema, capace di fare il Ronaldo, di un centrocampo sempre più solido e concreto e dei 11 goal di un Sergio Ramos anima, cuore e leader indiscusso di questo Madrid. E invece siamo sempre più convinti che il vero fuoriclasse di questo Real Madrid sia seduto in panchina, deliziando i Blancos con scelte tecniche ed una gestione del gruppo senza eguali, tanto belle quanto una girata al volo sotto l'incrocio dei pali in una finale di Champions League. Ok, forse stiamo esagerando, ma la capacità di incidere da parte di Zinedine Zidane all'interno dell'ambiente Real è un qualcosa di mai visto nel mondo del calcio. La stagione si è aperta senza grosse novità, i rientri di Odegaard e Odriozola fanno il paio con le partenze di Bale e di Sergio Reguilon, volati entrambi al Tottenham. La prima partita della stagione è volata senza picchi, ma il campionato è lungo e la forza di questo Real Madrid si mostrerà nei momenti più caldi.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Come gioca il Real Madrid di Zidane

Il Real Madrid di Zinedine Zidane si schiera con un 4-3-3 classico. In porta Courtois è un portiere ballerino, tanti buoni interventi ma anche parecchie incertezze. In difesa Carvajal resta il terzino destro titolare, con Odriozola che si limiterà ad attendere il suo momento. Al centro della difesa Varane e capitan Ramos avranno Militao e Nacho a coprirgli le spalle in caso di bisogno. A sinistra Marcelo e Mendy si alterneranno gara dopo gara. Centrocampo folto con Casemiro, Modric e Kroos che avranno in Valverde e nel neo arrivato Odegaard due titolari aggiunti che giocheranno come e quanto i tre titolari. In avanti Benzema è l'uomo cardine, il finalizzatore capace di calamitare ogni pallone; ai lati Vinicius e Rodrygo sembrano avvantaggiati, in attesa del ritorno del miglior Eden Hazard e Marco Asensio. Isco sarà l'uomo capace di far cambiare marcia e modulo a Zidane, con un 4-2-3-1 con gli esterni d'attacco che si abbassano sulla linea della trequarti e Kroos o Modric alternarsi con Casemiro o lo stesso Valverde. 

Probabile Formazione Real Madrid

Lineup Fantacalcio.it

Ballottaggi, rigoristi e tiratori Real Madrid

Ballottaggi: Marcelo/Mendy; Modric/Valverde; Kroos/Odegaard con passaggio al 4-2-3-1; Rodrygo/Asensio; Vinicius/Hazard.

Rigoristi: Ramos; Benzema; E.Hazard.

Tiratori: Ramos; Kroos; Modric.

Euroleghe, quali calciatori comprare del Real Madrid?

I campioni della Liga hanno un folto gruppo da cui attingere, calciatori appetibili che potrebbero fare le fortune di tutti i fantallenatori ed in leghe sia piccole che numerose.

Sergio Ramos

Punizioni, rigori, di testa e con inserimenti da mezzala, il capitano delle Merengues è un fuori classe assoluto. 11 reti da un difensore centrale non li troverete facilmente in giro. Prendetelo a qualunque costo e fatevi crescere una barba da spulciare ad ogni suo goal. Occhio ai cartellini, lo spagnolo è il calciatore con più espulsioni nella storia della Liga.

Casemiro

Un incontrista dal tiro micidiale. Casemiro è un equilibratore importantissimo per la squadra di Zizou Zidane. Sa difendere, far filtro e ripartire come uno dei migliori centrocampisti box to box. Per chi gioca al Mantra sarà una delle M più forti della lista e averlo in rosa potrebbe fare la differenza.

Karim Benzema

Battuto solo da un Messi inarrivabile anche nella stagione peggiore del Barcellona, il franco-algerino ha dimostrato di saper essere un'ottima spalla in passato, ma anche una vera super star quando i big hanno abbandonato la nave. Grande tecnica ed una visione di gioco che gli permette di dialogare in modo sublime con i compagni, letale sotto porta, continuerà ad essere il faro assoluto di un Real Madrid che avrà ancora fame di vittorie, come dna vuole.

Euroleghe, quali calciatori non comprare del Real Madrid?

Anche tra i blancos ci sono delle trappole da schivare, facendo molta attenzione. Essendo dei big molto conosciuti, l'esborso dei crediti potrebbe inficiare il nostro fantacalcio.

Thibaut Courtois

Portiere inaffidabile. Il belga potrebbe vivere giornate tremende, con errori su errori e senza fine. Pagato tantissimo dal Real per quanto ha fatto vedere in campo, non commettete lo stesso errore dei Blancos e lasciate agli altri la patata bollente, in giro troverete di meglio.

Raphael Varane

Ancora non riusciamo a spiegare come il francese sia riuscito a piazzarsi terzo nella classifica del pallone d'oro del 2018.  Difensore normale, a volte distratto, ha vinto tanto in carriera, ma senza mai essere un protagonista assoluto. Media e fantamedia appena sufficienti, potreste strapagarlo per quello che realmente riuscirà a darvi. 

Eden Hazard

Il belga è la brutta controfigura di quel calciatore pazzesco, capace di sbaragliare qualsiasi avversario con la maglia del Chelsea. Spesso infortunato, mai incisivo ed anche un filino in sovrappeso, la sua avventura al Real Madrid sembra prendere la stessa piega di quella di Gareth Bale, con la sottile differenza che il gallese con la camiseta blanca ha realizzato caterbe di goal.