La stagione calcistica 2019/2020 è ancora in corso, ma il calciomercato è già entrato nel vivo. Per quanto riguarda la Serie A, il colpo più affascinante fino a questo momento è quello che sta per mettere a segno il Napoli: Victor Osimhen. Una trattativa molto difficile, vista la feroce concorrenza di alcuni club della Premier e il cambio di agente del ragazzo, che però è stata chiusa da Aurelio De Laurentiis: il patron è stato convinto dalle potenzialità del ragazzo e lo ha reso il calciatore più costoso nella storia del club partenopeo.

Napoli, De Laurentiis accoglie Osimhen: "Benvenuto Victor"

Prima ancora dell'ufficialità del trasferimento di Victor Osimhen al Napoli, il Presidente del club azzurro ha  già accolto l'attaccante nigeriano sul proprio profilo Twitter come di consuetudine. Rispetto alle cifre pattuite all'inizio, la trattativa si è chiusa intorno ai 47 milioni più i cartellini di Karnezis e di un giovane della Primavera. Un investimento complessivo di 80 milioni se si considera anche l'ingaggio dell'attaccante per i prossimi cinque anni. 

Napoli, dalla discarica di Lagos alla Serie A: ecco chi è Victor Osimhen

Nato e cresciuto a Lagos, Victor ha avuto un’infanzia molto difficile a causa della povertà. Da ragazzino, infatti, vendeva i cartoni d’acqua per strada e andava a giocare in una discarica vicina casa sua dove sperava di trovare sempre degli scarpini da calcio. Appassionato sin da piccolo del pallone, dunque, si fa notare a grandi livelli nel Mondiale Under-17 nel 2015: con 10 reti in 7 partite diventa l'unico calciatore nella storia della competizione ad essere andato a segno in ogni partita disputata. Prestazioni impressionanti in cui il ragazzo evidenzia il suo senso del gol e la capacità di trovarlo con entrambi i piedi. Numeri che attirano gli interessi di club prestigiosi come l'Arsenal, l'Inter e l'Atletico Madrid. L'attaccante nigeriano, però, sceglie il Wolfsburg essendo affascinato dalla fisicità della massima serie tedesca. 

Osimhen e i suoi numeri impressionanti al Lilla

Nonostante le grandi aspettative, però, in Germania le cose si fanno più difficili del previsto: a causa di un infortunio che ne rallenta l’inserimento, la squadra tedesca decide di prendere in prestito Divock Origi e la concorrenza aumenta. Nel 2019 arriva la svolta: il Lilla lo acquista per 13 milioni di euro e il nigeriano si ritrova al centro di un progetto giovane e tecnico e i risultati non tardano ad arrivare: sono 13 le reti segnate in questa Ligue 1 ed è quarto nella classifica marcatori, dietro Mbappé, Ben Yedder e Dembelè del Lione

Calciomercato Napoli, è fatta per Osimhen: battuta la concorrenza di Liverpool e Chelsea

Il Napoli, è pronto a scommette su doti fisiche e sul senso del gol del giovane nigeriano. Un colpo fondamentale per gli azzurri e molto affascinante in ottica Fantacalcio: se mister Gattuso riuscisse a creare il giusto contesto tattico, il risultato potrebbe essere devastante. 

(Getty Images)