SHARE

Fasce sorteggio Champions League: le possibili rivali di Juventus, Napoli, Atalanta e Inter

ALLE 18 IN PROGRAMMA IL SORTEGGIO DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE


|

Conclusi preliminari e playoff con le tre partite di questa sera (Club Brugge-LASK Linz 2-1, Ajax-APOEL Nicosia 2-0, Slavia Praga-Cluj 1-0), le 32 partecipanti all’edizione 2019/20 della Champions League sono definitivamente stabilite. Vediamo come si presenta allora il tabellone delle squadre qualificate e soprattutto quello che interessa di più ai tifosi delle squadre coinvolte, ovvero la suddivisione in fasce per il sorteggio previsto per domani, giovedì, alle 18.00.

Per quanto riguarda il tabellone completo le squadre sono ordinate secondo la propria posizione nel ranking Uefa 2014/19 e suddivise in base al rispettivo turno di partenza, mentre il colore dello sfondo varia a seconda dell'essersi qualificati o meno alla fase a gironi. Con asterisco le squadre che entrano nella competizione con il ranking della loro nazione, non avendo partecipato alle coppe nelle precedenti cinque edizioni.

+

Prima di passare alle fasce, possiamo notare che quattro teste di serie dei preliminari non ce l'hanno fatta a raggiungere il tabellone principale. Si tratta di Porto (eliminato dal Krasnodar al terzo turno), Dinamo Kiev (superato al terzo turno dal Club Brugge), Copenaghen (fuori al terzo turno contro la Stella Rossa Belgrado) e Celtic Glasgow (uscito al terzo turno contro il Cluj) sostituite da Club Brugge, Olympiacos, Slavia Praga e Stella Rossa Belgrado (unica squadra a essere partita dal primo turno dei preliminari).

FASCE UFFICIALI CHAMPIONS LEAGUE

Vediamo ora come saranno divise le squadre nelle quattro fasce nell’imminente sorteggio (con sfondo grigio le qualificate dei preliminari piazzate, con sfondo azzurrino le qualificate dei preliminari campioni):  

+

Fra le sei teste di serie le due più abbordabili sembrerebbero essere il Chelsea, che con il mercato bloccato non ha potuto rafforzare la squadra perdendo nel mercato estivo Hazard, e soprattutto i campioni di Russia dello Zenit San Pietroburgo. Da notare la presenza di tre squadre inglesi vista la vittoria delle due coppe da parte di squadre di quella nazione che non hanno vinto la Premier League. 

Più della metà della seconda fascia è composta da favorite per la vittoria finale o comunque squadre che possono mettere in difficoltà chiunque. Troviamo infatti due spagnole, Real Madrid e Atletico Madrid, i tedeschi del Borussia Dortmund che hanno investito molto sul mercato, il nostro Napoli e il Tottenham finalista della scorsa stagione. Di livello più basso parrebbero essere l'Ajax, che ha perso diversi giocatori importanti nel corso del mercato, lo Shakhtar Donetsk che ha cambiato l'allenatore e il Benfica orfano di Joao Felix che ha comunque ben impressionato in International Championship Cup.

Oltre all'Inter, che le squadre straniere spereranno di evitare, in terza fascia troviamo alcune formazioni insidiose ma alla portata delle big, ovvero i francesi dell'Olympique Lione, i tedeschi del Bayer Leverkusen e gli spagnoli del Valencia. Sulla carta più facili da affrontare le altre quattro, che sarebbero sicuramente da preferire per le nostre rappresentanti.

Anche la quarta fascia non è completamente esente da ostacoli. In questa urna troviamo infatti, oltre all'Atalanta i russi della Lokomotiv Mosca, i francesi del Lille e soprattutto i tedeschi dell'RB Lipsia

Ricapitolando ecco i miei personalissimi "gruppi più facili" e "gruppi più difficili" di Juventus, Napoli, Atalanta e Inter tenendo conto della regola che impedisce a squadre della stessa nazione di essere presenti in uno stesso gruppo così come l'incrocio fra squadre russe e ucraine. 

JUVENTUS FACILE: Shakhtar Donetsk, Dinamo Zagabria, Slavia Praga

JUVENTUS DIFFICILE: Real Madrid, Olympique Lione, RB Lipsia

NAPOLI FACILE: Zenit San Pietroburgo, Dinamo Zagabria , Slavia Praga

NAPOLI DIFFICILE: Manchester City, Valencia, RB Lipsia

ATALANTA FACILE: Chelsea, Shakhtar Donetsk, Dinamo Zagabria

ATALANTA DIFFICILE: Manchester City, Real Madrid, Bayer Leverkusen

INTER FACILE: Chelsea, Shakhtar Donetsk, Slavia Praga

INTER DIFFICILE: Manchester City, Real Madrid, RB Lipsia


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!