SHARE

Fantacalcio Mantra, la Top 11 delle sorprese fino alla sosta di novembre

Ecco gli 11 che hanno sorpreso tutti, anche i propri fantallenatori


|

Siamo arrivati alla sosta di novembre, la terza di questa stagione, ed è giunto il momento di tirare le prime somme. Che siate ultimi o primi poco importa in questo articolo, qualcuno dei vostri giocatori può essere comunque presente all'interno di questa Top 11.

Per rappresentare al meglio lo spirito del Mantra come modulo abbiamo scelto il 4-2-3-1, schema di gioco che ha a che fare praticamente con tutti i ruoli presenti in questo splendido gioco.  Tranne che per il ruolo di portiere e per quello della punta centrale, gli altri saranno nomi improbabili o forse no, vediamo chi ha avuto l'occhio lungo in estate. Naturalmente per "sorprese" intendiamo qui giocatori che per qualità/prezzo hanno reso meglio e che nessuno si aspettava potessero incidere così tanto.

Mantra, la Top 11 delle sorprese

MODULO: 4-2-3-1

Marco Silvestri - Verona (Por)

12 partite - Media voto 6,38 - Fantamedia 5,42

Con soli 11 gol subiti Silvestri e il suo Verona sono nettamente una delle sorprese più grandi, sia per la Serie A che per il Fantacalcio. Chi ha preso l'esterno difensore degli scaligeri ha fatto un vero e proprio affare, al Mantra e non.

Paolo Ghiglione - Genoa (Dd/E)

11 partite - Media voto 6 - Fantamedia 6,3

Doveva essere titolare e lo è stato, ma in pochi si aspettavano un rendimento del genere. I 4 assist lo rendono uno dei migliori in Europa nel suo ruolo e sicuramente, visto quanto lo si è pagato, è un motivo di vanto per i suoi fantallenatori.

Amir Rrahmani - Verona (Dd/Dc/Ds)

12 partite gicoate - Media voto 6,12 - Fantamedia 6,08

La sufficienza risicata potrebbe far pensare: "E che top è?", ma il fatto che giochi nel Verona fa capire l'exploit di questo calciatore. I soli 11 gol presi sono anche merito suo, pagato poco all'asta è diventato fondamentale degli amati del Mantra grazie alla sua duttilità.

Fabio Pisacane - Cagliari (Dd/Dc/Ds)

11 partite giocate - Media voto 6,09 - Fantamedia 6,32

Anche in questo caso il discorso è simile a quello fatto per Rrahmani. Un giocatore come Pisacane: duttilissimo e poco pagato, che ha una buona media e che ha anche segnato un gol in campionato fin qui. Insomma, è difficile desiderare di meglio.

Theo Hernandez - Milan (Ds/E)

9 partite giocate - Media voto 6,28 - Fantamedia 6,83

Chi si aspettava questa continuità è un mago. Eliminare la competizione con Rodriguez ed emergere tra i vari must del ruolo come Alex Sandro e Asamoah non era una cosa semplice. Inoltre i 2 gol hanno aiutato e non poco chi ha puntato sul francese.

Nahitan Nandez - Cagliari (M/C)

12 partite giocate - Media voto 6,42 - Fantamedia 6,71

Un giocatore unico, duttile nella realtà e sensazionale per il Mantra. Mezz'ala o esterno, questa la sua zona di campo prediletta, al Mantra però diventa un mediano offensivo e della media voto altissima. Un gol in campionato per lui, una rivelazione.

Gaetano Castrovilli - Fiorentina (C/T)

12 partite giocate - Media voto 6,71 - Fantamedia 7,42

Entrato in punta di piedi in Serie A si è preso il posto a suon di grandissime prestazioni. Al Fantacalcio è andato via a pochissimo, fa praticamente il trequartista ma lo si può schierare come mezz'ala. 3 gol e due assist per lui, davvero fenomenale.

Jeremie Boga - Sassuolo (W/A)

10 partite giocate - Media voto 6,28 - Fantamedia 7,39

L'esterno dei neroverdi sembrava partire dietro nelle gerarchie rispetto a Defrel, ma alla fine De Zerbi ha capito di non poter fare a meno di lui. 3 gol e un assist per un'ala pura, che però al Mantra può essere schierata praticamente a centrocampo. Inutile dire che è stato pagato una miseria rispetto a Callejon e Suso, e con questo non aggiungiamo altro.

Marco Mancosu - Lecce (T)

12 partite giocate - Media voto 6,21 - Fantamedia 7,38

Quest'anno il ruolo di Trequartista era un pò povero. Molte mezze ali e parecchie scommesse, nessun Top vero e proprio a parte il Papa Gomez, che si è confermato. Di conseguenza in pochi hanno puntato su questo ruolo e i vari interpreti sono andati via davvero a poco. Il Mago è uno di questi, ma con la sua media e i suoi 5 gol segnati ( 4 su penalty, quindi anche rigorista di lusso) ha fatto rimpiangere mezza Italia, almeno per il momento.

Paulo Dybala - Juventus (A)

10 partite giocate - Media voto 6,67 - Fantamedia 7,78

Sembrava chiuso dallo spettacolare pacchetto offensivo a disposizione della Juve, ma il talento è venuto fuori. Sia al Mantra che al Classic era considerato una terza/quarta scelta. Adesso però fa la prima punta nei bianconeri e segna anche quando entra dalla panchina, poterlo schierare da A nel tridente è un sogno.

Giovanni Simeone - Cagliari (Pc)

11 partite giocate - Media voto 6,32 - Fantamedia 7,5

Qui il Mantra c'entra poco, parliamo di Fantacalcio e basta. Il Cholito rappresenta la rivincita di tutti quei fantallenatori che ci avevano puntato nella scorsa stagione e che l'hanno ripreso. Con l'ombra di Pavoletti ha siglato già 4 gol e fornito due assist. Fin qui è la prima punta a sorpresa perfetta per la nostra formazione.