Quantcast
Verona-Napoli, 3-1: cronaca, tabellino e voti del Fantacalcio

Serie A - Verona-Napoli 19ª giornata

Stadio: Marcantonio Bentegodi

Arbitro: Fabbri

  dom, 24 gen ore 15:00

L'esultanza dei giocatori del Verona dopo il gol di Barak (Getty Images).

Il Verona di Juric, nonostante il gol subito a freddo, travolge il Napoli di Gattuso mettendo nel mirino un posto in Europa. Ancora una volta irriconoscibile il Napoli, totalmente incapace di reagire alle sberle avversarie ed ormai in crisi di gioco e risultati da troppo tempo.

Verona-Napoli 3-1, cronaca del primo tempo

Fra le tante cose che si possono fare in dieci secondi spesso e volentieri non c'è la realizzazione di una rete. Ma il Napoli non lo sa e ci riesce davvero: fischio d'inizio, lancdio di Demme in verticale, liscio clamoroso di Dimarco che spiana a Lozano un'autostrada. El Chucky non si fa pregare e, nonostante l'uscita disperata di Silvestri, realizza il gol del vantaggio azzurro. Otto secondi sul cronometro.

Al Verona servono diversi minuti per realizzare quanto successo ed il Napoli spadroneggia, sfiorando al ventesimo il gol del raddoppio con Demme con un tiro a botta sicura respinto addirittura da Lozano. La squadra di Juric mette fuori il muso per la prima volta qualche minuto dopo con un tiro alto di Ilic, poi è ancora Demme a spaventare Silvestri con un gran tiro di controbalzo che richiede l'intervento tempestivo dell'estremo difensore scaligero. Il torpore veronese cessa d'improvviso al minuto trentatrè con una grande azione sull'asse Lazovic-Dimarco, apertura sull'out di destro per l'accorrente Faraoni il cui cross trova proprio Dimarco, disastroso sino a quel momento, a centro area completamente da solo. Il difensore veronese non perde l'occasioni di riscattarsi: destro al volo imparabile e gol del pareggio.

Il finale di primo tempo è ancora ricco di emozioni con due palle gol nitide, una sui piedi di Lazovic, servito a centro area da un maldestro colpo di testa di Hysai, ed una sui piedi di Lozano. Nel primo caso è Meret a dire di no, mentre il tiro di Lozano termina di poco a lato della porta di Silvestri.

Verona-Napoli 3-1, cronaca del secondo tempo

La ripresa si apre a ritmi molto più bassi della prima frazione di gioco, con gioco spezzettato e diversi cambi già nei primi minuti. La prima vera occasione però è di quelle spacca-partita: palla meravigliosa di esterno di Zaccagni per l'inserimento di Barak, abile a bersi la marcatura di Bakayoko e, pur da posizione defilata, a trovare l'angolo perfetto per battere Meret. Rimonta completata.

La reazione de Napoli è tutta nei cambi di Gattuso, che inserisce Osimhen e Mertens per provare il forcing finale ma mette assieme zero occasioni da rete beccando anche il gol del tre ad uno da parte di uno scatenato Zaccagni, abile a chiudere di testa sul secondo palo un cross dell'onnipresente Lazovic.

Il finale è un inutile e sterile assedio azzurro al fortino del Verona, nettamente la migliore squadra in campo oggi su tutti e due i lati del campo. Juric gongola, Gattuso mastica ancora una volta amaro.

Un'uscita alta di Meret (Getty).
Un'uscita alta di Meret (Getty).

Verona-Napoli 3-1: voti, pagelle e assist Fantacalcio

Ecco dunque i voti ufficiali, le pagelle e gli assist messi a referto in Verona-Napoli, gara valida per la 19^ giornata di Serie A.

VOTI FANTACALCIO VERONA

VOTI FANTACALCIO NAPOLI

PAGELLE FANTACALCIO VERONA

PAGELLE FANTACALCIO NAPOLI

ASSIST FANTACALCIO VERONA-NAPOLI

19^ giornata Serie A, Verona-Napoli: formazioni e marcatori

MARCATORI
...in caricamento...
Verona (3-4-2-1)
Silvestri, Dawidowicz, Gunter (76' Lovato), Dimarco (57' Magnani), Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic, Barak, Zaccagni (84' Bessa), Kalinic (56' Di Carmine)
ALL.: Juric
Napoli (4-2-3-1)
Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Demme (65' Politano), Bakayoko (82' Lobotka), Lozano, Zielinski (83' Elmas), Insigne (60' Mertens), Petagna (64' Osimhen)
ALL.: Gattuso

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE