Serie A - Sampdoria-Cagliari

Stadio: Luigi Ferraris

Arbitro: Pairetto

  mer, 15 lug ore 19:30

Bonazzoli celebra la terza rete blucerchiata, la seconda personale (Getty Images)

Sampdoria

Sampdoria
3-0

CONCLUSA

Cagliari

Cagliari

La Sampdoria mette a segno un'importantissima vittoria in ottica salvezza, travolgendo un Cagliari praticamente mai in partita. Sugli scudi il giovanissimo Bonazzoli, autore di una doppietta, mentre a sbloccare il match è stato Gabbiadini.

I tecnici decidono di sorprendere un po' tutti lasciando fuori dagli undici titolari elementi importanti come Quagliarella da una parte e Joao Pedro dall'altra. I blucerchiati scendono in campo con l'ormai consueto 4-4-2, in attacco tocca a Bonazzoli far da spalla a Gabbiadini, a centrocampo Linetty e Jankto occupano le corsie esterne, mentre la cerniera centrale è composta da Ekdal e Thorsby. Per gli ospiti pesa l'assenza per infortunio di Nainggolan, al suo posto Zenga manda in campo Birsa, in difesa trova spazio il giovane Conti, mentre in attacco è Ragatzu a prendere il posto di Joao Pedro accanto a Simeone.

PRIMO TEMPO - La partita si apre subito con il botto, dopo un primo flebile squillo del Cagliari la Sampdoria reagisce immediatamente portandosi repentinamente in vantaggio: cross di Linetty che trova Jankto libero sul lato opposto dell'area, l'ex Udinese fa da torre per Gabbiadini che insacca da pochi passi. Gli ospiti provano a reagire immediatamente aumentando i giri del motore ed occupando stabilmente la metà campo avversaria, diverse le conclusioni da fuori area, ma la retroguardia dei padroni di casa fa buona guardia davanti ad Audero. I blucerchiati danno però la sensazione di potersi rendere pericolosi ogni volta che si affacciano dalle parti di Cragno: al 27' un bella azione in velocità porta alla conclusione Linetty, il tiro del numero 7 è potente ma non preciso e non inquadra lo specchio della porta. Pochi istanti dopo è di nuovo il Cagliari a provarci, la conclusione di Nandez è però troppo centrale e non impensierisce Audero. Al 41' i padroni di casa trovano anche il raddoppio, dopo un recupero di palla di Linetty a centrocampo Bonazzoli si invola nella metà campo avversaria e lascia partire un tiro che si insacca alle spalle di Cragno dopo essere passato in mezzo alle gambe di Pisacane. La prima frazione si conclude senza recupero con la squadra di Ranieri in vantaggio per due reti a zero.
 

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con la Sampdoria subito pericolosa e solo un ottimo intervento di Carboni impedisce ai padroni di casa di trovare la terza rete. Il gol del 3-0 non tarda però molto: al 53' un bel duetto sulla fascia sinistra porta Jankto a crossare lungo dentro l'area di rigore avversaria, sul traversone si avventa con un bellissimo colpo acrobatico il giovane Bonazzoli, per lui prima doppietta in carriera in Serie A. La partita cala di ritmo con la Sampdoria che prova a controllare, al 77' il Cagliari è pericoloso con una bella iniziativa di Gaston Pereiro, ma Augello anticipa Joao Pedro. Pochi istanti più tardi è invece Joao Pedro che ci prova con una bella girata, ma Audero alza sopra la traversa. Negli ultimi minuti la Sampdoria torna in completo controllo del match agguantando una vittoria molto importante in chiave salvezza. Il match termina senza ulteriori sussulti dopo due minuti di recupero.

MARCATORI
...in caricamento...
Sampdoria (4-4-2)
Audero, Depaoli, Yoshida, Colley, Augello, Linetty (72' Bereszynski), Thorsby, Ekdal, Jankto, Gabbiadini (71' Bertolacci), Bonazzoli (70' Quagliarella)
ALL.: Ranieri C.
Cagliari (3-5-2)
Cragno, Walukiewicz (57' Farago'), Pisacane, Carboni, Nandez, Ionita (47' Pereiro), Birsa (78' Mattiello), Rog, Lykogiannis, Ragatzu (46' Joao Pedro), Simeone (79' Paloschi)
ALL.: Zenga

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE