SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Milan e Atalanta ieri sera non hanno tradito le attese scendendo in campo e dandosi battaglia come ci si aspettava. Nel primo tempo la partita è stata letteralmente scoppiettante, mentre nella seconda frazione i ritmi sono inevitabilmente calati.

Milan-Atalanta, la sintesi del match

La partita inizia con l'Atalanta più in palla, ma a passare in vantaggio è il Milan: i rossoneri sbloccano alla prima vera occasione del match grazie ad uno splendido calcio di punizione di Calhanoglu, bravissimo a trafiggere Gollini da posizione leggermente defilata sulla sinistra con una traiettoria perfetta.

Il Milan, galvanizzato dal gol, guadagna molti metri sul campo e sembra quasi pronto al raddoppio, ma al venticinquesimo è l'Atalanta ad avere l'occasione per pareggiare: fallo di Biglia su Malinovski in piena area di rigore, penalty per gli orobici e ucraino che si presenta sul dischetto. A vincere la sfida dagli undici metri è però uno straordinario Donnarumma, che si tuffa alla sua sinistra per parare il terzo rigore della sua stagione.

 La Dea però non ci sta ed alla fine trova il break decisivo al trentacinquesimo: pallone perso da Biglia a centrocampo, sgroppata di Freuler  in verticale e tiro respinto da Gabbia. Dopo la carambola il pallone piomba nella zona di Zapata, che devasta fisicamente Calabria e deposita in rete con totale tranquillità. 

Milan-Atalanta, il secondo tempo

La ripresa inizia a ritmi decisamente più lenti, complice soprattutto la stanchezza accumulata nelle ultime settimane. La prima occasione degna di nota è un destro al volo largo di Gomez al sessantesimo, poi è Muriel a spaventare i rossoneri con un paio di serpentine in area.

Il Milan risponde decisamente a tono con un bel tiro di Bonavantura che si infrange sul palo alla destra di Gollini. Da questo momento i ritmi calano ancor di più e il match scorre verso un pareggio che alla fine è sembrato inevitabile.

Milan Atalanta
Milan Atalanta
MARCATORI
...in caricamento...
Milan (4-2-3-1)
Donnarumma G., Calabria, Gabbia, Kjaer, Laxalt, Kessie', Biglia (61' Krunic), Saelemaekers (70' Castillejo), Calhanoglu (62' Bonaventura), Rebic (60' Rafael Leao), Ibrahimovic
ALL.: Pioli
Atalanta (3-4-2-1)
Gollini, Toloi (46' Sutalo), Caldara, Djimsiti, Hateboer, De Roon, Freuler (69' Pasalic), Gosens (68' Castagne), Gomez (90' Colley E.), Malinovskyi (57' Muriel), Zapata D.
ALL.: Gasperini