Nel Fanta Stat Corner di questa settimana vediamo quali sono state le squadre più fallose nelle prime sei giornate della Serie A 2021/22. 

Quella che segue è quindi la tabella dei falli commessi da ogni squadra in questo avvio di campionato:

 

Il Torino è la squadra nettamente più fallosa di questo inizio di Serie A. I granata di Juric in sei partite hanno infatti collezionato ben centoundici fischi a sfavore (18,5 di media a partita), unica squadra ad aver già superato quota cento. Al secondo posto (ma ben distante con ventidue falli in meno in totale) con ottantanove falli fatti troviamo la vecchia squadra di Juric ovvero il Verona, guidata quest'anno prima da Di Francesco e poi da Tudor, che l'anno scorso non casualmente aveva iniziato il campionato in testa a questa speciale classifica. Chiude il podio la neopromossa Salernitana di Castori con un fallo in meno del Verona, ottantotto. 

Altre sei squadre hanno commesso almeno ottanta falli e nell'ordine sono con ottantasette il Bologna di Mihajlovic, con ottantasei il Venezia di Zanetti, a ottantacinque troviamo la Fiorentina di Italiano e la prima delle "big" ovvero la Juventus di Allegri che sta provando a mettere in campo quella grinta nel gioco difensivo tanto cara al suo allenatore, a ottantuno l'Inter di Simone Inzaghi e chiude il club degli "over ottanta" il Genoa di Ballardini con ottanta fischi a sfavore precisi. 

Mano a mano che si scende verso squadre meno fallose troviamo il Cagliari (prima allenato da Semplici e poi da Mazzarri) e la Sampdoria di D'Aversa con settantanove falli, il Milan di Pioli e la Roma di Mourinho con settantotto, l'Atalanta di Gasperini con settantasette, lo Spezia di Thiago Motta con settantadue e a quota settanta l'Udinese di Gotti e il Sassuolo di Dionisi.

Tre squadre possono essere considerate le "buone" della Serie A visto che hanno commesso meno di settanta falli a partita. Di poco c'è riuscito l'Empoli di Andreazzoli, che ha chiuso le prime sei giornata con sessantanove. Le due squadre meno fallose in assoluto, appaiate a sessantaquattro falli commessi (ovvero una media di 10,7 a partita) sono state invece fino a questo momento il Napoli di Spalletti e la Lazio di Sarri che hanno provato a presentare in queste giornate un calcio più propositivo e teso a creare gioco più che a distruggerlo raggiungendo alterni risultati, molto meglio come continuità di risultati la squadra partenopea, sprazzi di bel calcio ma anche tante difficoltà nell'esprimerlo in alcune partite per i biancocelesti che però si sono consolati di questi alti e bassi iniziali con la vittoria per 3-2 nel recente derby contro la Roma.