SHARE

Portieri, chi schierare al Fantacalcio nella 38.a giornata

I CONSIGLI DI FANTAGAZZETTA PER IL PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO


|

SCHIERABILITÀ ALTA

Gollini: difficile pensare che l'Atalanta sbagli l'ultima e vera partita stagionale. Gli attaccanti del Sassuolo sono avvisati

Mirante: pomeriggio di festa per De Rossi e, probabilmente, per il portiere con la più alta percentuale di clean sheet su presenze in campionato

SCHIERABILITÀ MEDIO-ALTA

Cragno: bene in casa il Cagliari, di fronte un'Udinese comunque motivata a caccia dell'ultimo punto salvezza. Non sono previste molte emozioni

Musso: come Cragno, potrebbe vivere una giornata abbastanza tranquilla

Lafont: il Genoa non rappresenta un pericolo così grande dal punto di vista offensivo, dovrà comunque essere in giornata per sperare nel +1

Radu: spesso sopperisce ai malus con grandi voti in pagella, potrebbe ripetersi questo scenario anche domenica sera

Donnarumma: la Spal è ampiamente salva e vorrà solo non sfigurare, Milan invece ancora attento e motivato verso la Champions

Meret: anche il Bologna non ha più assilli di classifica, l'obiettivo è chiudere alla grande il suo primo buonissimo campionato a Napoli

Sirigu/Ichazo/Rosati: rebus vero per la porta del Torino, chiunque dovesse giocare avrà comunque di fronte una Lazio con tante assenze e poche motivazioni

Handanovic: sulla carta non ci sarebbe partita, ma considerata l'Inter di Napoli e l'Empoli delle ultime settimane, la certezza del clean sheet non c'è

SCHIERABILITÀ MEDIO-BASSA

Bardi: col Chievo gara 'senza pensieri' e, dunque, forse da molti gol

Semper: difese presumibilmente ballerine nell'ultima, inutile giornata al sapore di prossima cadetteria

Skorupski: mai sfidare l'attacco del Napoli, specie se il Bologna non è chiamato a fare risultato. Mertens e Milik, poi, coi felsinei hanno numeri pazzeschi

Proto/Guerrieri: Inzaghi scioglierà all'ultimo il ballottaggio, il Torino però è un avversario molto tosto a maggior ragione se lo si affonta con tante assenze e senza obiettivi da centrare

Audero: la Juventus è sempre la Juventus, Ronaldo è sempre Ronaldo. Rischio troppo grande quello di affidarsi all'ex di turno

Pinsoglio: Allegri gli aveva promesso una presenza in campionato prima della fine, arriva su un campo tutt'altro che agevole. Contro, peraltro, il capocannoniere del torneo

Dragowski: leggendo i nomi verrebbe da pensare a una goleada dell'Inter, in realtà la partita potrebbe essere molto più equilibrata del previsto. Ma Icardi e compagni, se in giornata, possono essere davvero letali

Gomis/Viviano: anche qui non è ancora chiaro chi sarà titolare, in ogni caso non è consigliato il portiere della Spal contro un Milan voglioso di centrare i 3 punti per continuare a sperare

SCHIERABILITÀ BASSA

Consigli: l'Atalanta ha il miglior attacco del campionato, non serve aggiungere molto. Ah, invece sì: all'andata la Dea ne fece sei

Sepe: Ranieri cerca "una vittoria per 5-0". Stavolta no, non c'è bisogno di altre giustificazioni

Condividi con i tuoi amici!