SHARE

TOP11 dei FANTA-EX: la dura legge del +3 di chi ha il dente avvelenato. 11^ giornata

QUANTE VOLTE AVETE PENSATO "SCHIERO QUESTO E NON QUEST'ALTRO PERCHÉ È UN EX, E GLI EX SEGNANO SEMPRE"? BEH, UN AIUTO VE LO DAREMO NOI. E TUTTE LE SETTIMANE


|

RODRIGO PALACIO - Cinque campionati con l'Inter, 140 presenze e 39 gol. I tifosi sono tuttora legatissimi all'argentino che ha lasciato un ricordo vivo e indelebile nei cuori nerazzurri.


KOSTAS MANOLAS - Freschissimo ex di stagione, pagato in estate 36 milioni di euro dal Napoli. In Italia aveva giocato solo con la Roma: 156 apparizioni e 5 reti.

Palacio in azione con la maglia dell'Inter (Getty)

+
Manolas celebra il leggendario 3-0 al Barcellona (Getty)

+
Portiere: Sepe (Fiorentina-Parma).


Difensori: Acerbi (Milan-Lazio), Zapata (Genoa-Udinese).

Centrocampisti: Romulo (Verona-Brescia), Rincon (Torino-Juventus), Medel (Bologna-Inter), Mandragora (Genoa-Udinese).

Attaccanti: Zaza (Torino-Juventus), Babacar (Lecce-Sassuolo).

"C'è la dura legge del gol, ma anche la dura legge dell'ex. Ed, ovviamente, anche quella che più ci interessa: ovvero la dura legge del gol dell'ex.

Quanti di voi, nello schierare la fantaformazione, almeno una volta - se non spesso - vi siete ritrovati a dover scegliere tra due calciatori praticamente equivalenti a livello fantacalcistico, ed avete pensato "Si, però Tizio è un ex. E magari...".

Già. Perché da che mondo è mondo, anche se non verificata a livello statistico, esiste una legge non scritta che dice che l'ex punisce sempre. Vero? Falso? Solo il futuro può dirlo. Quel che è certo è che, vista anche la frenesia del calciomercato italiano, di settimana in settimana in Serie A decine di ex incontrano le loro vecchie squadre, e col dente più o meno avvelenato. Ecco perché, ad ogni turno di campionato, e solo qui su Fantagazzetta, convinti di farvi cosa gradita, proveremo a proporvi addirittura un undici di ex "consigliabile" in sede fantacalcistica".