Luis Muriel non si ferma più. Che sia da titolare o da subentrato, l'attaccante dell'Atalanta ha una media realizzativa impressionante, ancor più importante se rapportata ai minuti effettivi sul rettangolo verde in questo campionato. Il 4-2 rifilato al Napoli è stata l'ennesima conferma del suo talento sconfinato: gol, assist, giocate sopraffine e un'incidenza nella manovra della Dea a dir poco pesante. Non a caso Gasperini non ha esitato a definirlo "top player" e i numeri parlano per lui.

I numeri di Muriel al Fantacalcio

Dopo 23 giornate Muriel ha collezionato 14 reti e 4 assist (solo un +3 su calcio di rigore), con 21 presenze su 23 e appena 8 da titolare, per un totale di 750 minuti giocati. Che tradotto significa: un bonus ogni 41 minuti, praticamente 2 bonus a partita. Semplicemente impressionante. Ecco perché oggi Muriel ha la fanta-media più alta della Serie A: addirittura 9.39, davanti a mostri sacri come Ibrahimovic, Lukaku e Ronaldo. Sì, può essere decisamente la sua stagione migliore in carriera, dal punto di vista delle marcature e non.

Muriel sarà capocannoniere?

L'obiettivo ormai difficile da nascondere per Muriel è quello di vincere la classifica marcatori. Sarà molto dura, visto che ad oggi con 14 centri (a pari merito con Immobile e Ibrahimovic) insegue i 17 di Lukaku e i 18 di Ronaldo, col portoghese che si è ripreso la vetta della graduatoria dopo la doppietta al Crotone. Ma nulla si può escludere: continuando a giocare così, e considerando la facilità con cui l'Atalanta trova la via del gol, il traguardo da favola potrebbe essere realtà a maggio. Specie se poi la Dea dovesse uscire a breve dalla Champions League: con una sola competizione a cui pensare, al netto della finale di Coppa Italia, gli scenari sarebbero sempre più interessanti. Anche in ottica Fantacalcio.

Muriel (Getty)
Muriel (Getty)