L'Ucraina è ai quarti di finale di EURO2020, sabato sera sfiderà all'Olimpico di Roma l'Inghilterra, che oggi ha superato 2a0 la Germania. La Nazionale allenata da Shevchenko la spunta al 121esimo minuto contro la Svezia grazie a un gol di Dovbyk, subentrato all'inizio del secondo supplementare. Sconfitta la Svezia, sfortunata ad aver colpito due legni nel secondo tempo con Forsberg e poi rimasta in dieci uomini negli ultimi 20 minuti dei supplementari per l'espulsione di Danielson. 

(Getty Images)
(Getty Images)

Svezia-Ucraina, cronaca del primo tempo

All'Hampden Park di Glasgow parte bene la Svezia: prima una percussione di Forsberg poi una conclusione di Kulusevski, ma la difesa ucraina respinge le offensive avversarie. Replica ucraina affidata a Shaparenko, novità di formazione da parte del ct Shevchenko che lascia inizialmente in panchina l'atalantino Malinovskyi, ma il tiro del 10 termina di poco a lato. La gara viene sbloccata al 27esimo minuto da un sinistro di Oleksandr Zinchenko che batte Olsen, ben servito da Yarmolenko con un assist di esterno sinistro che manda fuori giri la difesa svedese (su tutti Lustig, che lascia scoperta la zona da dove calcia l'avversario). Esultanza rabbiosa del giocatore del Manchester City, dopo le polemiche dei giorni scorsi, e vantaggio Ucraina! La Svezia ci prova con Larsson su punizione, ma è attento il portiere Bushchan. Al 41esimo combinano bene Kulusevski-Isak: il giocatore della Juve entra in area ucraina e impatta contro Matvijenko, ma per l'arbitro Orsato è tutto regolare e non ci sono gli estremi per la massima punizione. Al 43esimo minuto arriva l'1a1: gol della Svezia con Forsebrg che, dal limite dell'area su appoggio di Isak, scarica un forte sinistro senza lasciare scampo a Bushchan, complice una deviazione involontaria di Zabarnyj. Squadre all'intervallo in parità. 

Svezia-Ucraina, cronaca del secondo tempo

Ripresa equilibrata che si accende con tre legni nei primi 24 minuti. Prima è l'Ucraina al 55esimo con Sydorchuk, su invito del solito Yarmolenko, a colpire con un tiro di destro di prima intenzione il palo alla sinistra di Olsen. Un minuto più tardi la Svezia si presenta con Forsberg in velocità, lanciato da filtrante Isak che taglia la difesa avversaria a metà, davanti a Bushchan ma la conclusione del 10 svedese lambisce il palo e termina fuori. Ancora Forsberg pericoloso al 69esimo minuto: azione a rientrare dalla sinistra verso il centro e destro a giro che si stampa sulla traversa della porta dell'Ucraina. L'arbitro Orsato estrae il primo cartellino giallo: destinatario Dejan Kulusevski per una trattenuta su Zinchenko. Sanzionati col giallo poi al 79esimo minuto Yarmolenko per proteste e all'85esimo Forsberg per un gomito alto nel liberarsi della marcatura di Stepanenko. All'89esimo occasione per Kulusevski che scatta sul filo del fuorigioco liberato da Ekdal, ma lo svedese viene murato dalla chiusura in scivolata di Zabarnyi. Finiscono in parità (1a1) i 90 minuti regolamentari, si va ai supplementari

  

(Getty Images)
(Getty Images)

Svezia-Ucraina, cronaca del primo tempo supplementare

Cambio in attacco in questo intervallo per il ct Shevchenko: richiamato in panchina Yaremchuk e inserito Besedin, poi al 95esimo viene sostituito Stepanenko e lanciato nella mischia Makarenko. E' una girandola di sostituzioni questo primo supplementare, con il ct Andersson che ne cambia tre: dentro Quaison, Berg e Claesson, fuori Isak, Kulusevski e Larsson. Riprende il gioco e al 99esimo arriva il cartellino rosso per lo svedese Danielson a causa di un bruttissimo intervento su Besedin, che viene accompagnato negli spogliatoi dallo staff medico ucraino e rimpiazzato in campo dal subentrante Tsygankov. Dopo tre minuti di recupero, si cambia campo dopo un breve intervallo. 

Svezia-Ucraina, cronaca del secondo tempo supplementare

Non fa rientro sul rettangolo verde uno stremato Yarmolenko, il ct Shevchenko in attacco si affida a Dovbyk per gli ultimi 15 minuti del match. Il neo entrato Helander difetta in un disimpegno difensivo, ma riesce a rimediare. Ucraina che prova a sfondare, Malinovskyi imbecca Dovbyk che spara alto a tu per tu con Olsen, ma si alza la bandierina del guardalinee per fuorigioco. Il centrocampista dell'Atalanta prova a impensierire Olsen con un paio di conclusioni dalla distanza, ma senza fortuna. La pressione dell'Ucraina non sortisce effetti sperati e la retroguardia svedese se la cava malgrado l'inferiorità numerica. Tuttavia, al 121esimo minuto Zinchenko crossa un pallone al centro dell'area che viene raccolto di testa da Dovbyk, bravo a inserirsi tra Lindelof e Helander, e spinto in rete alle spalle di Olsen. Ucraina in vantaggio grazie al gol dell'attaccante del Dnipro! Il risultato non cambia, la Nazionale di Shevchenko vola a Roma dove sabato sera sfiderà l'Inghilterra ai quarti di EURO2020. 

(Getty Images)
(Getty Images)

Svezia-Ucraina, tabellino e voti per il Fantacalcio

SVEZIA-UCRAINA 1-2 d.t.s. (1-1)

MARCATORI: 27' Zinchenko (Ucr), 43' Forsberg (Sve), 121' Dovbyk (Ucr)

Svezia (4-4-2): Olsen 6; Lustig 5 (82' Krafth 5,5), Lindelof 5, Danielson 4, Augustinsson 6 (82' Bengtsson 6); Larsson 6 (97' Claesson 5,5), Olsson 5,5 (101' Helander 5), Ekdal 6, Forsberg 7; Isak 6 (97' Berg 5,5), Kulusevski 6,5 (97' Quaison 5,5).

Ucraina (4-3-3): Bushchan 6, Karavaev 6,5, Zabarnyi 5,5, Matvijenko 6, Kryvtsov 6; Stepanenko 6 (95' Makarenko 6), Sydorchuk 6,5 (117' Bezus sv), Zinchenko 7; Yarmolenko 6,5 (106' Dovbyk 7), Yaremchuk 5,5 (91' Besedin sv, 101' Tsygankov 6), Shaparenko 6 (60' Malinovskyi 5,5).

Arbitro: Orsato (Italia)

Svezia-Ucraina, bonus e malus per il Fantacalcio


BONUS E MALUS FANTACALCIO

GOL FATTI: Zinchenko (Ucr), Forsberg (Ucr), Dovbyk (Ucr)

GOL SU RIGORE: 

GOL SUBITI: Olsen 2 (Sve), Bushchan 1 (Ucr)

RIGORE PARATO:

RIGORE SBAGLIATO: 

ASSIST: Yarmolenko (Ucr), Isak (Sve), Zinchenko (Ucr)

AUTORETI: 

GOL DECISIVO VITTORIA: Dovbyk (Ucr)

AMMONIZIONI: Kulusevski (Sve), Yarmolenko (Ucr), Forsberg (Sve), Dovbyk (Ucr)

ESPULSIONI: Danielson (Sve)

MIGLIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Zinchenko (Ucr)

PEGGIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Danielson (Sve)