Fra i punti di forza dell'Italia nella fase finale di Euro 2020 tornerà ad esserci anche Marco Verratti, non al meglio durante la prima fase della competizione: il centrocampista del PSG è intervenuto ai microfoni di uefa.com per commentare il momento Azzurro e presentare la sfida degli ottavi di finale contro l'Austria.

Verratti sul suo rientro in gruppo

"La partita con il Galles sicuramente è stata emozionante. Sono felice di poter tornare a fare quel che amo di più, che è giocare a calcio, poi c'è questa competizione che è veramente importante per noi. Rappresentare l'Italia in questa competizione è una cosa speciale e giocare a Roma è stato molto bello, sia per me personalmente che per tutta la squadra per il percorso che abbiamo fatto".

Verratti sul suo rapporto col c.t. Mancini

"Con il Mister ci siamo sempre sentiti telefonicamente, mi ha sempre dato fiducia dicendomi di lavorare il più possibile per cercare di rientrare il prima possibile. Per questo devo ringraziarlo perché mi ha aspettato e mi ha permesso di essere qua".

Marco Verratti (getty)
Marco Verratti (getty)

Verratti sul prosieguo di Euro 2020

"Bisogna valutare partita dopo partita, bisogna continuare a giocare nel modo in cui sappiamo, tranquilli senza pressioni, solamente giocando a calcio e divertendoci, solo così possiamo dire la nostra, abbiamo scelto questo gioco e bisogna continuare così".

Verratti su Italia-Austria

"Sarà una partita difficilissima sicuramente perché comunque giochiamo un ottavo di finale e come ho sempre detto le partite facili non ci sono. Dovremo cercare di dare il massimo, cercare di fare tanti gol, cercare di passare il turno, di pensare in grande. Poi vedremo".