Partita interessante quella pomeridiana, in campo nella Gazprom Arena di San Pietroburgo. La seconda giornata del gruppo E di Euro 2020 vede opposto il solido 4-4-2 di Andersson, con Isak terminale di prestigio, e il più elastico 4-2-3-1 di Tarkovic, con Hamsik a supporto dell'unica punta Duda. L'ha spuntata la squadra scandinava, che va avanti nel torneo, seppur di misura e al termine di una partita davvero poco emozionante, oltre che priva di spunti significativi sotto il profilo tecnico-tattico.

Svezia-Slovacchia, cronaca del primo tempo

Partita equilibrata nel suo incipit. Le prime azioni pericolose sono rappresentate dalle puntatine offensive di Lindelof e Kucka, che però non producono alcuna preoccupazione né in Olsen né in Dubravka. Poi però è la Svezia a prendere in mano il pallino di gioco, grazie al miglior fraseggio a centrocampo. Da segnalare un paio di inserimenti a vuoto da parte di Berg e Hamsik, e la crescita in fase di possesso della Svezia, nella seconda metà della frazione. Il primo tempo, in ogni caso, si trascina mestamente lungo i binari dell'anonimato sino al 45°.

Svezia-Slovacchia, cronaca del secondo tempo

Si riparte con gli stessi 22 in campo, e un primo squillo da parte di Isak, che suona subito la carica per i suoi. Risponde Duda con un tiro dal limite, ma l'azione più pericolosa è rappresentata dal colpo di testa di Augustinsson respinto spettacolarmente da Dubravka. Entrano quindi Quaison e Haraslin per dare dinoamismo ad ambo le - sterili - manovre. Isak ci prova tre volte: dal limite, di testa e in azione personale. E' quindi sempre Isak a illuminare e lanciare in porta Quaison, fermato dal portiere avversario in uscita irregolare: dal dischetto va Forsberg, che non sbaglia. La reazione slovacca, però, non arriva se non nel recupero: la Svezia, che non ha ancora segnato su azione a Euro 2020, porta a casa un risultato clamorosamente utile ai fini del raggiungimento degli ottavi di finale. 

Svezia-Slovacchia, tabellino e voti per il Fantacalcio

SVEZIA-SLOVACCHIA 1-0 (0-0)
MARCATORI: 77' Forsberg rig., 
SVEZIA (4-4-2): Olsen 6; Lustig 6, Danielsson 6, Lindelöf 6.5, Augustinsson 6.5 (88' Bengtsson SV); S. Larsson 6, Ekdal 6.5 (88' Svensson SV), Olsson 5.5 (64' Claesson 6), Forsberg 6.5 (93' Krafth SV); Isak 7, Berg 5.5 (64' Quaison 6). 
Ct: Andersson.
SLOVACCHIA (4-2-3-1): Dubravka 6.5; Pekarik 6 (64' Haraslin 5.5), Satka 5.5, Skriniar 6, Hubocan 5.5 (84' Hancko SV); Kucka 6, Hrosovsky 5 (84' Duris SV); Koscelnik 5.5, Hamsik 5.5 (78' Benes SV), Mak 5.5 (76' Weiss 5.5); Duda 5.
Ct: Tarkovic.
Arbitro: Daniel Siebert (Germania)

Svezia-Slovacchia 1-0, bonus e malus per il Fantacalcio

BONUS E MALUS FANTACALCIO

GOL FATTI:  

GOL SU RIGORE: Forsberg (Sv)

GOL SUBITI: Dubravka 1 (Sl)

RIGORE PARATO:

RIGORE SBAGLIATO:

ASSIST: 

AUTORETI:  

GOL DECISIVO VITTORIA: Forsberg (Sv)

AMMONIZIONI: Olsson (Sv), Dubravka (Sl), Duda (Sl), Weiss (Sl)

ESPULSIONI: 

MIGLIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO:  Isak (Sv)

PEGGIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO:  Duda (Sl)