Da Berlino 2006 a Londra 2021 il passo è più o meno breve, un passaggio di consegne da Marcello Lippi a Roberto Mancini nel segno dell'Italia vincente: è questa la base dell'intervista rilasciata a Il Messaggero dall'ex c.t. Azzurro dopo il trionfo dell'Italia ad Euro 2020.

Lippi sulla vittoria dell'Italia di Mancini contro l'Inghilterra

"Mi ha colpito la maturità e la personalità dei giocatori. In campo c'è stata solo l'Italia, avrebbe meritato di vincere prima dei rigori. L'Inghilterra ha pensato solo a difendersi, timida e impaurita. Nonostante avesse contro il 90% dei tifo, l'Italia ha giocato una grande partita, sempre all'attacco, costringendo gli inglesi in difesa. Non ho mai pensato che potesse finire male per gli Azzurri: tranquilli, aggressivi e lucidi. Concentrati, caratterialmente presenti e pronti al sacrificio".

Marcello Lippi (getty)
Marcello Lippi (getty)