Antonio Conte ha guidato la Nazionale italiana agli ultimi Europei del 2016, eliminazione purtroppo arrivata ai quarti di finale contro la Germania ai calci di rigore. L'ex ct, oltre che ex allenatore dell'Inter, ha così parlato della finalissima di EURO2020 di domani tra Inghilterra e Italia in un'intervista rilasciata al tabloid Telegraph. 

La coppia di difensori più forte

"Bonucci e Chiellini sono due fantastici centrali difensivi. In questi Europei sono i difensori migliori. Chiellini sa benissimo che ha ancora pochi anni di carriera e per questo motivo è sempre concentrato. Potrebbe essere l’ultima grande occasione per vincere qualcosa di importante in Nazionale. Credo che valga anche per Bonucci.
Hanno già giocato una finale dell'Europeo, nel 2012 contro la Spagna, e hanno esperienza e personalità per gare come questa. Penso che oggi l’Inghilterra non abbia questo tipo di giocatori. Per un allenatore, questi giocatori assimilano la tua mentalità e i tuoi pensieri e li trasferiscono sul campo. Sono due dei calciatori più importanti della Nazionale italiana".

Su Jorginho

"E' stato molto importante giocare in Premier League, perchè ti insegna a giocare con intensità, a migliorare la tua capacità di passaggio, a velocizzare i tuoi pensieri. E allo stesso tempo migliori fisicamente. In Inghilterra Jorginho è migliorato molto e oggi è un giocatore più forte rispetto a quello che giocava nel Napoli. Fisicamente è cresciuto tanto". 

Su Donnarumma

"Penso che in futuro sarà uno dei migliori portieri del mondo, perché è un giocatore completo. È bravo con i piedi, ha la personalità per uscire, prendere palla e aiutare i difensori. Fantastico".

Su Barella

"Solo due anni fa giocava a Cagliari. E' migliorato molto all'Inter. Ha una grande energia e può correre tanto quanto la maggior parte dei giocatori, può spaccare le partite".