La positività al Covid occorsa a Sergio Busquets ha messo in allarme la Spagna e allo stesso tempo ha alzato i toni delle polemiche interne al paese. Il nodo della questione è il no del governo di Madrid alla vaccinazione dei giocatori convocati da Luis Enrique.

Spagna, polemiche per il mancato vaccino ai giocatori

La Federazione aveva chiesto al governo di poter vaccinare i giocatori al pari degli atleti che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Tokyo, esattamente come accaduto per la Nazionale italiana che ha vaccinato i convocati di Mancini. Il no di Madrid però ha bloccato tutto e ora con Busquets positivo si teme per un focolaio all'interno del gruppo. Per Luis Enrique, intanto, c'è tempo fino a sabato per sostituire Busquets e non ridurre ulteriormente la rosa che è composta da 24 giocatori e non dai 26 permessi dall'UEFA.