Sarà una partita speciale anche per Antonio Conte quella fra Belgio ed Italia domani sera, sfida valida per i quarti di finale di Euro 2020: l'ex allenatore dell'Inter, infatti, vedrà da un lato quella che è stata la sua Nazionale, e dall'altro Romelu Lukaku, centravanti nerazzurro con il quale ha sviluppato un ottimo rapporto. 

Intervistato da L'Equipe, Antonio Conte ha presentato così a modo suo l'incrocio che decreterà una delle semifinaliste della rassegna continentale.

Conte sulla forza ed il valore dell'Italia

"L'Italia ha trovato il suo equilibrio, in fase offensiva e difensiva, oltre a un gioco collettivo e allo spirito di gruppo. Non si fanno 31 risultati utili consecutivi per caso: è una squadra vera e mi piace".

Conte sul favore dei pronostici in Belgio-Italia 

"Non penso che domani il Belgio sia favorito, sarà una partita equilibrata. Dipenderà dalla determinazione e dall'attenzione nei dettagli. E ovviamente, dalla possibilità di schierare o meno gli uomini migliori". 

Romelu Lukaku (getty)
Romelu Lukaku (getty)

Conte sullo spauracchio Romelu Lukaku

"Lukaku oggi è uno dei migliori attaccanti del mondo, aveva già grandi qualità fisiche e atletiche ma negli ultimi due anni lo abbiamo fatto crescere ancora di più dal punto di vista della sua presenza in campo, sul lavoro che fa per la squadra e sulla lucidità davanti alla porta. La cosa bella è che ha ancora tanti margini di miglioramento".