SHARE

Atalanta, Gasperini: "Toloi può giocare titolare, Muriel è una forza. Guardiola il numero uno"

Parla il tecnico della Dea


|

Domani l'Atalanta si troverà di fronte il Torino, Gasperini in conferenza parte dal sorteggio Champions: "C'è fiducia, ma non deve essere troppa. Lo Shakhtar è in seconda fascia e ha messo in difficoltà molte squadre. È chiaro che è un girone che ci dà sulla carta la possibilità di fare qualche punto. In Champions è sempre difficile, poi tutto il resto sono chiacchiere".

Ci sarà il duello con Guardiola: "Io ho avuto la fortuna di conoscere Guardiola, per me è il numero uno. È una grandissima persona. Quando sono stato esonerato dall'Inter Guardiola mi invitò a Barcellona con loro, mi ha aiutato a superare qualche delusione. Un gran gesto, ma speravo di non incontrarli nel girone".

Sulla difesa: "Con la Spal è stato un po' strano, in difficoltà i difensori hanno giocato un'ottima gara. Le situazioni di difficoltà sono negli spazi aperti, se prendi due gol poi il giudizio si va ad abbassare. Sono stati degli episodi pesanti in un contesto. Toloi sta recuperando".

Si punta su Muriel: "È una forza per l'Atalanta. Abbiamo delle soluzioni in avanti rispetto lo scorso anno, poi si vedrà quando inizierà la Champions League. Il calendario è molto impegnativo, con partite di campionato e di Champions dure. Noi lo avevamo già vissuto con l'Europa League e lì siamo stati bravi a gestire, ma se un centrocampista prende una botta e deve star fermo dieci giorni salta cinque partite, non è che ne salti due".

Qualche recupero: "Ilicic torna dalla squalifica. Castagne si è un po' fermato lo avremo dopo la sosta. Toloi ha recuperato e potrebbe giocare titolare. Ha avuto qualche problema in Inghilterra, roba di poco conto ma con questo calendario in una settimana salti tre partite".

Arrivato Arana: "Non l'ho visto all'opera, è arrivato giovedì, poi è ripartito subito. Oggi è di nuovo qui. Lo porterò comunque a Parma, così conosce i ragazzi. Lo rivedremo quando tornerà dalla nazionale".