SHARE

Psg-Inter, vittoria dei nerazzurri ai rigori. Skriniar distratto, bene Esposito

Prima vittoria nel precampionato per la squadra di Conte


|

Dopo le sconfitte con United e Juventus arriva una vittoria per l'Inter che batte il Paris Saint Germain ai calci di rigore dopo l'1-1 dei regolamentari. Un 1-1 acciuffato all'ultimo minuto grazie al diagonale di Longo che ha risposto a Kehrer. Dal dischetto decisivi Handanovic e Joao Mario.

Conte ha proseguito con il 3-5-2 e con Perisic attaccante, anche se il croato ha fatto qualche errore di troppo, ma si è mosso con impegno. In difesa esordio per Godin al centro dei tre. Male Skriniar e Dalbert, colpevoli sul gol di Kehrer. Bene Esposito, una conferma per Conte.

PARIS SAINT-GERMAIN (4-4-2): Areola; Bernat (dal 29' st Aouchiche), Kehrer (dal 29' st Bakker), Diallo, Kurzawa (dal 29' st Hemans); Sarabia (dal 29' st Jesé), Verratti (dal 29' st Kouassi), Herrera (dal 29' st Mbe Soh), Meunier (dal 29' st Dagba); Draxler (dal 29' st Zagre), Mbappé (dal 29' st Cavani). 

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (dal 38' st Pirola), De Vrij (dal 20' st Godin), Bastoni (dal 20' st Ranocchia); D’Ambrosio, Barella (dal 38' st Joao Mario), Brozovic (dal 20' st Gagliardini), Sensi (dal 20' st Borja Valero), Dalbert (dal 20' st Candreva); Perisic (dal 38' st Colidio), Esposito (20' Longo). 

Reti: al 41' pt Kehrer, al 94' Longo

Sequenza rigori: Cavani (gol), Ranocchia (gol), Jesé (gol), Gagliardini (gol), Diallo (gol), Colidio (gol), Aouchiche (parato), Agoumè (gol), Hemans (gol), Candreva (traversa), Mbe Soh (gol), Longo (gol), Zagre (parato), Joao Mario (gol)