Nonostante le cessioni dei big Musso e De Paul, e le continue voci di calciomercato sugli altri leader degli anni scorsi ancora rimasti in rosa, Gianpaolo Pozzo, presidente dell'Udinese, continua a vedere il bicchiere mezzo pieno relativamente al futuro del club bianconero. Di seguito le sue parole ai canali ufficiali della società friulana direttamente dal ritiro di Sankt Veit.

Pozzo sul futuro dell'Udinese

“Sono contento della squadra che abbiamo, dell'ambiente, del clima in cui lavoriamo. Stiamo lavorando, manca ancora qualcosa perché non vogliamo sbagliare nulla. Vogliamo prendere giocatori capaci, con delle potenzialità importanti per affrontare bene il campionato. Finora quanto fatto, è stato fatto bene, siamo soddisfatti. I tifosi possono stare tranquilli".

Gianpaolo Pozzo (getty)
Gianpaolo Pozzo (getty)

Pozzo sul futuro del calcio italiano

"E' stata una pandemia terribile, non va mai sottovalutata. Faremo di tutto per far entrare i nostri tifosi in sicurezza. E' chiaro che i tifosi ci sono mancati, si è visto che il calcio senza tifosi non esiste. E' stato un momento di transizione difficile. Abbiamo dovuto convivere con questa situazione. Speriamo finisca presto e si ricominci intanto con il 50%, poi vedremo l'evoluzione. Con la dovuta prudenza che raccomando sempre, facciamo in modo di migliorare la capienza e il funzionamento regolare del campionato".