Allenamento mattutino per la Roma con la squadra che torna ad allenarsi con sedute collettive. Il primo ad arrivare a Trigoria, dopo il tecnico Fonseca, è stato Dzeko, calciatore fondamentale all'interno della rosa giallorossa che resta un esempio per i compagni. Un giocatore che l'attuale dirigenza vorrebbe anche nel post carriera per essere un punto di riferimento per i giovani. 

Roma, prove di difesa a 3

La novità dell'allenamento odierno è stata la prova della difesa a 3. Questa l'idea del tecnico portoghese per la ripresa del campionato. Un'idea nata dal fatto che in rosa ci sono 6 difensori centrali: oltre alla collaudata coppia Mancini-Smalling, utilizzata nella difesa a 4 fino allo stop del campionato, ci sono anche Fazio, Juan Jesus, Cetin ed il nuovo arrivo Ibanez. Prende quota questa ipotesi, dunque, nelle prime prove tattiche. In questo caso Kolarov si sposterebbe nei 5 di centrocampo diventando un'arma ancora più appetibile per i fantallenatori. A destra agirebbe uno tra Bruno Peres e Zappacosta, occhio anche a Spinazzola. Non si sono allenati, quest'oggi, Pau Lopez, Zaniolo e Perotti, alle prese con i recuperi dai rispettivi infortuni.