Il Papu Gomez in passato è stato a un passo dal vestire la maglia dell'Atletico Madrid. Purtroppo per lui però, a causa del pugno di ferro del Catania, il tutto saltò per qualche milione di euro di differenza.

Atalanta, le parole del Papu Gomez

Il capitano dell'Atalanta, al programma "Smoke Free" del giornalista argentino Martín Reich, ha raccontato di questo episodio risalente al 2013. Queste le sue dichiarazioni inerenti a quel gran rimpianto: "Sono stato in Argentina con Simeone e un giorno siamo andati a pranzo. Lì mi disse che quando sarebbe tornato per la pre-season mi avrebbe chiesto come rinforzo all'Atletico Madrid, che però era messo male finanziariamente e non poteva permettersi grossi investimenti. Il Catania chiese dieci milioni di euro per il mio cartellino, loro ne offrirono sei. Non mi hanno venduto e volevo morire per questo mancato trasferimento". 

Gomez, il grande rimpianto

Ne parla così il Papu, abbastanza amareggiato per come sono andate le cose. Appena 4 milioni di euro gli impedirono di trasferirsi fra le fila dei Colchoneros e calpestare palcoscenici di un certo livello. A quel punto la sua carriera è andata in un'altra direzione: prima cessione al Metalist e poi l'anno dopo il trasferimento all'Atalanta, dove è attualmente il capitano.

Gomez e Zapata (Getty Images)