Il cambio in panchina e la scelta di passare da Andreazzoli a Zanetti come guida tecnica: il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi a Radio Sportiva ha spiegato le strategie del club toscano dopo la salvezza.

Empoli, Corsi e la separazione da Andreazzoli

"Siamo orientati sul futuro, è il momento di sbagliare il meno possibile. Al di là del senso di gratitudine che abbiamo nei suoi confronti e del lavoro svolto da Andreazzoli, abbiamo pensato che fosse la scelta migliore cambiare metodi di lavoro per evitare un senso di appagamento nella squadra". 

Empoli, Corsi sulla scelta di Zanetti

"Non abbiamo scelto Zanetti così, giocandoci un jolly, ma attraverso una serie di valutazioni. L’anno prossimo sarà ancora più difficile, dovremo allestire una squadra all’altezza, oggi abbiamo il 60% di probabilità di retrocedere o per qualcuno siamo già in B, dovremo guadagnarci tutto con scelte azzeccate e lavoro dello staff".