SHARE

Sampdoria, Ranieri in conferenza sulla condizioni di Gabbiadini, Ekdal e Rigoni

Le parole del tecnico blucerchiato, domenica match contro l'Udinese


|

Come di consueto, Claudio Ranieri ha parlato in conferenza stampa due giorni prima del match contro l'Udinese. Queste le parole del tecnico della Sampdoria: "Da dove ripartiamo? Da un momento positivo. La gara con l'Atalanta ci ha detto che lottando e soffrendo possiamo fare buone cose. Dobbiamo partire dallo spirito di sacrificio che mettono in campo i ragazzi".

INDICAZIONI PER IL FANTACALCIO - "Ekdal ha ricevuto una botta, ha un ematoma importante ma più corre e più si scioglie. Non dovrebbe avere problemi. Gabbiadini sta bene. Onestamente, sono contento di tutti i ragazzi. Opportunità per Rigoni?Sicuramente. Vediamo adesso. In questi due allenamenti Rigoni ha fatto cose egregie e vorrei che queste due sedute siano l'inizio di una continuità, cosa che chiedo a lui".

IL PROBLEMA DEL GOL - "Nella parte offensiva sto vedendo che i giocatori di qualità stanno entrando in sintonia con le mie idee. Se continuano a fare quanto fatto in allenamento, dovremo essere vicini allo sbloccarci".

QUAGLIARELLA - "Fabio sta facendo buone cose, è vicino a sbloccarsi".

BERESZYNSKI - "Si era ripreso, aveva avuto un inizio un po’ in sordina, almeno con me. Poi si era ripreso ed è arrivato questo infortunio. Numericamente poi abbiamo Depaoli. Lo aspettiamo a braccia aperte ma non abbiamo paura".